venerdì 4 maggio 2018

Recensioni di Skincare - Puntata n° 5

Ciao a Tutti,
torno a parlarvi di qualcuno dei prodotti che ho usato negli ultimi periodi, in particolare, senza farlo apposta, ho recensito gran parte dei prodotti che ho acquistato da dm, nelle due occasioni di cui vi ho parlato.

Alverde – Augen-MakeUp Entferner – Struccante Occhi delicato:

Aqua, Helianthus Annuus Seed Oil, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate Citrate, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Caprylic/Capric Triglyceride, Butyrospermum Parkii Butter, Sinapis Arvensis Flower Extract, Castanea Sativa Flower Extract, Ulex Europaeus Flower Extract, Calendula Officinalis Flower Extract, Sodium Levulinate, Sodium Anisate, Glyceryl Caprylate, Tocopherol, Parfum, Alcohol, Sodium Stearoyl Glutamate, Xanthan Gum, Citric Acid, Limonene, Linalool

100 ml
1,95 € circa

Viene venduto come Struccante Occhi (almeno stando alla traduzione apposta con l'etichetta), in realtà è un latte detergente fatto e finito.
Come latte detergente in realtà è molto denso e cremoso, cosa che non mi dispiace, ha solo l'inconveniente di non uscire facilmente dal flacone, ma come latte detergente è davvero ottimo.
Però non c'è verso, non è un prodotto efficace per struccare gli occhi.
Ho provato in diversi modi, ma non ha la formulazione giusta.
In realtà non mi è dispiaciuto per nulla come latte detergente, rimuove bene e facilmente il trucco de viso, in particolare, essendo un prodotto bello grasso, ma dal rapido “assorbimento”, mi sono trovata molto bene ad usarlo direttamente con le dita, e non applicandolo sul dischetto.
Ho fatto in sostanza come con lo Struccogel, lasciando stare solamente gli occhi, ma poi l'ho rimosso con due dischetti di cotone (o uno grande), oppure con un panno di microfibra bagnato di acqua calda.
Dato che normalmente, dopo lo struccante oleoso, uso anche un po' di sapone delicato, ho proceduto come di consueto, lavandomi il viso con acqua e questo mio sapone estremamente delicato.
Non è un prodotto che consiglierei specificatamente, o meglio, in sé non vado matta per il latte detergente come prodotto in sé, ma se è un cosmetico di cui non sapete fare a meno... questo provatelo, è ottimo!
Il flacone è anche piccolo, così potete testarlo e non durerà comunque abbastanza da stancarvi troppo!

Athena's – L'Erboristica – Crema Viso Giorno Idratante e Antiossidante:

Aqua, Isoamyl Laurate, Betaine, Glycerin, Hydrolyzed Soy Extract, Titanium Dioxide (Nano), Butyrospermum Parkii Butter, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Sclerotium Gum, Verbena Officinalis Flower/Leaf Extract, Tocopherol, Tocopheryl Acetate, Bakuchiol, Calluna Vulgaris Flower Extract, Sodium Hyaluronate, Hydrolyzed Wheat Protein, Camelina Sativa Seed Oil, Hydrolyzed Olea Europaea Fruit, Algae Extract, Centaurium Erythraea Extract, Sodium Stearoyl Lactylate, Sodium PCA, Rosa Canina Flower Extract, Urea, Lactic Acid, Panthenol, Viola Tricolor Extract, Sodium Lauroyl Glutamate, Polyhydroxystearic Acid, PCA, Diglycerin, Ethylhexyl Stearate, Sodium Gluconate, Olus Oil, Allantoin, Lysine, Sorbitol, Parfum, Dehydroacetic Acid, Benzoic Acid, Silica, Sodium Polyacrylate, Phenoxyethanol, Trideceth-9, Citral, Ehylhexylglycerin, Limonene, Linalool, Geraniol, Hexyl Cinnamal, Citronellol

50 ml
11,99 €

Ve ne avevo parlato in passato, parlando però solo della formula, che mi era piaciuta tanto.
Ora ho avuto l'occasione di provarla, proprio in un momento dove trovo davvero poco tempo per spignattare, quindi lo swap di questa crema è capitato davvero a fagiolo!
La crema è bianchissima, molto fluida e dalla texture davvero favolosa!
Mi ha colpito davvero tantissimo proprio per quest'ultimo aspetto, raramente resto così soddisfatta dalle creme viso commerciali (bio o non che siano), anche se di solito sono più “semplici” quelle fluide e leggere, rispetto a quelle dense e grassocce.
L'ho usata già dalla sera stessa dello swap, avvenuto a fine febbraio (ve ne ho parlato dopo, perché mi ci è voluto davvero tantissimo per trascrivere tutti i prodotti e metterli a posto), e ho continuato ad usarla fino alla fine (era circa a metà), anche se l'ho inizialmente usata come crema da giorno, per poi lasciarla alla sera solo nelle occasioni in cui di giorno avevo bisogno di un leggero filtro solare.
Confermo assolutamente l'opinione che ho avuto riguardo alla formula, è proprio ben fatta!
Ho trovato pienamente soddisfatte tutte le mie aspettative, è leggera, quindi è stata perfetta per questo cambio di stagione, morbida e scorrevole da stendere, se ne riesce ad applicare la quantità desiderata senza che tiri, o che rimanga troppo sulla pelle facendo “scia bianca”, e idrata davvero!
Non ho mai ottenuto un così perfetto equilibrio fra nutrimento e leggerezza nel lungo termine, da una crema commerciale!
Assolutamente super promossa! E un ringraziamento speciale a M., che me l'ha ceduta! È valsa proprio la pena provarla!
Sicuramente la prenderò in considerazione se non avrò la possibilità di spignattare, per impegni di lavoro, in futuro!

Balea – Aqua Tuchmaske – Maschera in Tessuto:

Aqua, Butylene Glycol, Glycerin, Persea Gratissima Oil, Betaine, Portulaca Oleracea Extract, Phenoxyethanol, Potassium Sorbate, Tocopheryl Acetate, Parfum, Polyglyceryl-4 Caprate, Xanthan Gum, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Oil, Rosa Canina Fruit Oil, Olus Oil, Caprylic/Capric Triglyceride, Dipotassium Glycyrrhizate, Sodium Dehydroacetate, Sodium Ascorbyl Phosphate, Sodium Hyaluronate, Disodium EDTA, Morus Alba Root Extract, Citrus Medica Limonum Fruit Extract, Actinidia Chinensis Fruit Extract, Propylene Glycol, Sodium PCA, Oenanthe Javanica Extract, Nelumbo Nucifera Flower Extract, Hordeum Vulgare Leaf Extract, Magnesium PCA, Tocopherol, Fucus Vesiculosus Extract, Zinc PCA, Manganese PCA

1 pz
0,99 €

Ho provato questa maschera quando finalmente ho avuto un we tranquillo, senza programmi, ho potuto così alzarmi con calma, e mi sono permessa questa piccola coccola.
La maschera mi è piaciuta anche più di quella di Sephora, dato che lascia la sensazione di essere molto idratante, ma assolutamente non appiccicosa.
Ha un tocco setosissimo, e mi piace anche che il tessuto sia ben più spesso della maschera Sephora, per questo il liquido che lo imbeve sembra essere leggermente più denso e meno gocciolante.
Non si sente per nulla il profumo (nota comunque positiva per la mia esperienza), anche se viene indicato in INCI, penso possa andare bene anche per chi trova fastidiosi i prodotti profumati.
Unico neo la dimensione di questa maschera, resta un po' troppo corta sul mento, se il resto dei tagli calza alla perfezione, sotto “manca un pezzetto”, mentre quella di Sephora era leggermente più grande, tanto che i fori occhi/naso risultavano un pochino troppo distanti sul mio viso, ma la maschera arrivava a “incurvarsi” sul mento e su tutta la mascella.
Comunque visto il costo è davvero super! Consigliatissima davvero!

Balea – Schönheits Geheimnisse Beruhigende Spülung – Balsamo Lenitivo con Latte d'Avena:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Glycerin, Betaine, Panthenol, Niacinamide, Isopropyl Alcohol, Alcohol, Pentaerythrityl Tetra-di-t-butyl Hydroxyhydrocinnamate, Avena Sativa Kernel Extract, Olea Europaea Leaf Extract, Parfum, Dicaprylyl Ether, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Stearamidopropyl Dimethylamine, Behentrimonium Chloride, Cetrimonium Chloride, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Citric Acid

200 ml
0,99 €

Indicativamente, vedendolo, ho pensato fosse una sorta di balsamo economico, tipo Splend'Or insomma, ed effettivamente posso dire che, si, grossomodo siamo lì.
In realtà è un prodotto simile, si, ma da una parte ha una consistenza più corposa, che lo rende sicuramente meno adatto al cowash, mentre dall'altra ha una maggiore efficacia come districante.
Usandone una quantità discreta districa molto meglio dello Splend'Or, e il prezzo è simile (la confezione però è più piccola), e ne basta anche un pochino di meno.
Insomma non lo consiglierei specificatamente come balsamo da cowash, come ho fatto per lo  Splend'Or, ma come balsamo di fascia economica, abbastanza districante e non particolarmente ricco è super, questo comunque non toglie che sì, il cowash si riesce a fare, solo che lo consiglio raramente, è un balsamo un po' più consistente dello Splend'Or, districa bene e si riesce a fare senza problemi, solo che non tutti i tipi di capelli potrebbero uscirne puliti. Io riesco ad usarlo se devo lavare i capelli tutti i giorni per una settimana, allora un giorno sì e uno no per un breve periodo va bene, di più no.
Il costo è davvero irrisorio, e copre le fondamentali esigenze per cui si rende necessario il balsamo!
Magari non sarà il top per capelli molto indisciplinati e crespi, ma per la “capigliatura media” direi che ha davvero un ottimo rapporto qualità/prezzo, non posso che consigliarlo!

Yves Rocher – Cube Petillant pour le Bain – Vanilla:

Sodium Bicarbonate, Citric Acid, Monosodium Citrate, Maltodextrin, Talc, Parfum, PEG-150, Silica, Amyl Cinnamal, Hexyl Cinnamal, Limonene, C.I. 14700 (Red 4), C.I. 19140 (Yellow 5), C.I. 42090 (Blue 1)

15 g
1,00 €

Ho tenuto per parecchio tempo questo prodottino, perché non ho la vasca a casa mia, l'ho però tenuto come prodotto, per una gita fuori porta, in cui avrei avuto questa possibilità d'uso, quindi mi ci è voluto un po'. Il prodotto resta comunque estremamente longevo, quindi non ci sono problemi di conservazione.
Si sente davvero un intensissimo profumo di Vaniglia nel momento in cui si apre la confezione, ma niente di straordinario una volta messo nella vasca.
Il cubetto si scioglie da solo nel giro di 10 minuti... ma non si sente la vasca profumata e tantomeno non si forma schiuma, come per molte bombe da bagno.
Insomma... niente di che, direi che non lo consiglierei... a questo punto meglio spendere di più per prendere prodotti certi, come le bombe da bagno della Lush (io non le ho mai provate di persona, ma so che c'è chi ha la vasca e le usa con regolarità e con molta soddisfazione).

Ed ecco ora i campioncini del periodo, che seguono per il progetto “smaltimento-campioncini”:

L'Erbolario – Algadetox – Crema-Maschera Viso – Trattamento Dermoriparatore Notturno:

Aqua, Helianthus Annuus Seed Oil, Coco-Caprylate, Olea Europaea Fruit Oil Unsaponifiables, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Coco-Caprylate/Caprate, Shea Butter Ethyl Esters, Orbignya Oleifera Seed Oil, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Moringa Oleifera Seed Extract, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Oil, Chlorella Vulgaris Powder, Ascophyllum Nodosum Extract, Sargassum Muticum Extract, Camellia Japonica Seed Oil, Salvia Hispanica Seed Oil, Vitis Vinifera Seed Oil, Carthamus Tinctorius Seed Oil, Theobroma Cacao Seed Butter, Brassica Campestris Seed Oil, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract, Punica Granatum Sterols, Potassium Cocoyl Hydrolyzed Protein, Ceramide NP, Sodium Hyaluronate, Maltodextrin, Lecithin, Tocopherol, Ascorbyl Glucoside, Olive Glycerides, Sucrose Stearate, Citric Acid, Phytic Acid, Sodium Anisate, Sodium Levulinate, Sodium Benzoate

50 ml
32,90 €

Questa è stata l'ultima crema viso “invernale” che avevo da smaltire, mi è stata data la coppia di bustine piuttosto di recente, quando ho fatto alcuni acquisti per dei regali, e la prima bustina l'ho utilizzata quasi subito, nel periodo di avvolgente freddo che ormai mai più mi aspettavo a fine febbraio!
L'altra l'ho smaltita più avanti, e quindi ve ne parlo solo ora!
L'ho utilizzata per il recente ritorno del freddo, ed è stata una manna, l'ha apprezzata molto anche il mio fidanzato!
La crema è piuttosto densa e cerosa, mi pare “strana” per essere una crema-maschera. Sicuramente, per i consigli d'uso che mi sono stati dati, ha più l'uso di una crema notte, e così l'ho utilizzata.
La texture sinceramente mi ha deluso un pochino, frena un po', speravo meglio visti i prodotti viso della marca che ho testato in passato. Insomma, non facilissima da stendere, ma effettivamente mi è piaciuta molto come grado di nutrimento, anche se adesso non ha fatto più il freddo esagerato di fine febbraio, non mi è dispiaciuta.
Non è risultata assolutamente comedogena, in nessuna delle due occasioni, ne è bastata davvero poca, e ha idratato e ammorbidito la pelle il giusto, mi è piaciuta molto per questo effetto.
Ha solo il difetto/pregio di non essere profumata, e quindi di avere un po' l'odore di “plasticoso-sintetico”, nonostante non contenga siliconi o acrilati... penso sia l'odore di esteri, non contrapposto da nessuna profumazione.
Per me non è un problema, ma valutate voi se è fattibile. Sicuramente è un'ottima cosa per chi soffre di pelle reattiva, in questo caso dovrebbero esserci meno problemi, anche i conservanti usati sono meno problematici di altri (fra quelli ecobio).

L'Erbolario – Citrus – Bagnoschiuma Rinfrescante:

Aqua, Coco-Glucoside, Disodium Cocoyl Glutamate, Citrus Aurantium Amara Flower Water, Glyceryl Caprylate, Glycerin, Sodium Cocoyl Glutamate, Citrus Grandis Fruit Juice, Citrus Aurantifolia Peel Extract, Citrus Nobilis Fruit Juice, Citrus Limon Flower/Leaf/Stem Extract, Citrus Aurantium Amara Extract, Sodium Cocoyl Wheat Amino Acids, Sodium Sweetalmondamphoacetate, Hydrolyzed Rice Protein, Xanthan Gum, Citric Acid, Sodium Chloride, Benzyl Benzoate, Limonene, Linalool, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate

200 ml
9,50 €

Il profumo di questo bagnoschiuma è paradisiaco! Non potendo mangiare molti agrumi per l'acidità di stomaco... usando questo bagnoschiuma mi è venuta nostalgia dei Pompelmi!
Il profumo è diretto, si avverte subito, già strappando la bustina ne ero avvolta!
Normalmente non amo particolarmente i profumi agrumati, ma questo effettivamente è straordinariamente realistico!
Sembra di sentire un vero Pompelmo! Non è un profumo “finto”, come quello delle caramelle alla frutta! Sembra frutto vero!
Il bagnoschiuma come sempre è ottimo, delicato al punto giusto, morbido, setoso, e schiumogeno alla perfezione.
Deterge senza sgrassare, come tutti quelli che ho provato!
Non ha l'effetto fresco “mentolato”, ma è rinfrescante in modo completamente diverso, sicuramente è l'effetto “frutta fresca” a risultare tonificante e rinfrescante!
Super consigliato, davvero!

Anche per oggi è tutto!
Alla Prossima!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Promiseland.it, Biodizionario.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione

Nessun commento:

Posta un commento