giovedì 24 novembre 2016

Nuovo Aggiornamento Marche!

Ciao a Tutti,
torno nuovamente a parlarvi di alcune marche di cui avevo già parlato, comincio in particolare parlandovi di due prodotti della linea ecobiologica della Vitalcare, che all'inizio dell'anno non erano nel punto vendita insieme agli altri, quindi non ve ne ho parlato in precedenza.

Vitalcare – Natural Bio – Maschera Capelli Protettiva:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Behenyl Alcohol, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Isopropyl Myristate, Lauryl Glucoside, PCA Glyceryl Oleate, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Sodium Citrate, Hydrolyzed Wheat Protein, Panthenol, Glycerin, Chamomilla Recutita Flower Extract, Avena Sativa Bran Extract, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, Sodium Phytate, Alcohol, Parfum

250 ml
5,80 €

Vi avevo già parlato degli altri prodotti della linea: Shampoo, balsamo e cristalli liquidi, ma quando li avevo notati da Il Gigante non era presente la maschera in vasetto.
Si tratta di un prodotto piuttosto tipico, con due emollienti cerosi, qualche emolliente, sia di origine diretta vegetale, che elaborata (ma sempre a pallino verde con un unico giallo) e un condizionante, in particolare qui è stato scelto l'Esterquat, scelta migliore per un prodotto ecobio.
Abbiamo poi Proteine del Grano, Pantenolo ed estratto di Camomilla e Avena come ulteriori filmanti e/o addolcenti.
Insomma un ottimo prodotto, che sicuramente proverei anche in prima persona se dovessi decidere di far crescere ancora i capelli (sono piuttosto indecisa, mi sta venendo voglia di tagliarli di nuovo corti!).

Vitalcare – Natural Bio – Lacca Fissaggio Leggero:

Aqua, Alcohol Denat., Sorbitol, Glucose, Panthenol, Glycerin, Chamomilla Recutita Flower Extract, Avena Sativa Bran Extract, Sodium Phytate, Alcohol, Parfum

250 ml
4,48-6,40 €

Questa lacca di base non ha ingredienti sintetici, e ho il dubbio che chiamarla “Fissaggio Leggero” sia un vero e proprio eufemismo.
Qui abbiamo esclusivamente Acqua, Alcol Etilico e degli zuccheri, che effettivamente potrebbero “legare” un po' i capelli subito dopo l'evaporazione di Acqua e Alcol, ma sinceramente ho seri dubbi che possa essere utile quando serve davvero una lacca, penso che al limite possa funzionare quanto il mio Gel ai Semi di Lino spruzzabile, con cui mi trovo bene, ma con cui non fisso realmente una piega.
Secondo me con questa lacca basterà un po' di umidità per renderla inefficace.
Per quanto mi riguarda propenderei per qualche prodotto un po' a compromesso se vi serve davvero una lacca, altrimenti potete sicuramente trovare altri prodotti per lo Styling che sono più semplici da realizzare in versione ecobio, come ad esempio il gel (anche se comunque, molti produttori inseriscono polimeri fissanti proprio per rendere professionale il prodotto).

Proseguo parlando di un'altra marca che ultimamente si sta lanciando nella cosmesi ecobio commerciale, nonostante inizialmente fosse più che sintetica, parlo infatti di Natura Verde, che ha cominciato soprattutto con la linea Baby, di cui vi avevo parlato quasi subito.

Natura Verde Bio – Cera Depilatoria Liposolubile:

Glyceryl Rosinate, Arachis Hypogaea Oil, Punica Granatum Seed Oil, Camellia Oleifera Seed Oil, Tocopherol, Helianthus Annuus Seed Oil

400 ml
8,49 €

Natura Verde Bio – Cera Depilatoria Liposolubile – Ricarica Roll-On:

Glyceryl Rosinate, Arachis Hypogaea Oil, Cera Alba, Candelilla Cera, Punica Granatum Seed Oil, Camellia Oleifera Seed Oil, Tocopherol, Helianthus Annuus Seed Oil

100 ml
3,48 €

Queste due cere depilatorie sono entrambe liposolubili, del tipo più comunemente usato nei centri estetici, ma a differenza della maggior parte di quelle che si trovano in commercio (che siano prodotti per il settore privato o o per professionisti del settore), sono senza paraffina, e contengono solamente grassi e cere vegetali.
Rispetto ad altre versioni, penso abbiano un'efficacia paragonabile (è la proporzione fra cere e oli a rendere il prodotto efficace, non un ingrediente specifico), ma allo stesso tempo sono un'ottima alternativa ecosostenibile.
Anche se per la pelle ben poco cambia, visto che non rimane sulla pelle per molto tempo, visto che viene via con lo strappo, è sicuramente meglio per l'ambiente.
Si tratta di due versioni leggermente diverse, dato che l'uso necessita di una viscosità e densità leggermente differente, ma nella pratica il prodotto è qualitativamente uguale.

Natura Verde Bio – Olio Dopocera Addolcente:

Arachis Hypogaea Oil, Zea Mays Oil, Calendula Officinalis Flower Extract, Chamomilla Recutita Flower Extract, Helianthus Annuus Seed Oil, Tocopherol, Hydrogenated Palm Glycerides Citrate, Parfum

100 ml
2,09-3,80 €

Anche in questo caso il prodotto mi era sfuggito (o forse non era ancora in assortimento in alcuni supermercati, ora lo vedo sia all'Esselunga, che da Il Gigante), si tratta di un semplice olio vegetale che può aiutare a rimuovere i residui di cera liposolubile oltre che fungere da emolliente.
Non serve necessariamente un prodotto specifico come questo, potete usare anche del normale olio vegetale da cucina, ma lo segnalo nel caso siate interessati al prodotto, visto che c'è chi preferisce prodotti profumati, o comunque che non siano il semplice olio da cucina.
In questo caso abbiamo anche un olio arricchito di estratti di Calendula e Camomilla, che vedo bene come prodotto Leave-In, più ricco di un normale olio che va a rimuovere residui di cera (per quest'ultimo uso vi consiglio assolutamente un normale olio alimentare economico, dato che finisce buttato).

Abbiamo ora tre prodotti dell'ultimissima novità della marca, ovvero i prodotto a base di Bava di Lumaca, viene dichiarata per ogni prodotto la presenza del 10% di Bava di Lumaca:

Natura Verde Bio – Siero Rigenerante Intensivo:

Aqua, Glycerin, Snail Secretion Filtrate, Caprylyl/Capryl Glucoside, Hydroxyethylcellulose, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Sodium Cocoyl Glutamate, Polyglyceryl-5 Oleate, Glyceryl Caprylate, Sodium Hyaluronate, Sodium Phytate, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, Dehydroacetic Acid, Benzoic Acid, Citric Acid, Lactic Acid, Parfum

60 ml
10,40-10,50 €

Comincio parlando del siero, di fatto un semplice Gel misto, con Bava di Lumaca, Aloe e Sodio Ialuronato (non so se in quantità sufficiente), con un ulteriore gelificante (Idrossietilcellulosa) a cui sono stati aggiunti diversi tensioattivi, di cui però non capisco il ruolo, dato che non sono presenti sostanze grasse (a parte quelle che potrebbe contenere la Bava di Lumaca, ma che io sappia è idrofila, almeno guardando le informazioni sull'unica materia prima che ho trovato, quella di Glamour Cosmetics).
Sicuramente potrebbe essere stato usato il Caprylyl/Capryl Glucoside come solubilizzante per la fragranza, ma questo vorrebbe dire che di fatto oltre ad Acqua, Glicerina e Bava di Lumaca nel prodotto c'è ben poco.
Insomma, non che sia così brutto, avremmo giusto la Bava di Lumaca, come da presentazione del prodotto.
La mia unica perplessità è sulla quantità di Glicerina, che dovrebbe essere superiore o uguale al 10%...potrebbe rendere il prodotto troppo appiccicoso.

Natura Verde Bio – Crema Viso Idratante Intensiva:

Aqua, Snail Secretion Filtrate, Cetearyl Alcohol, Dicaprylyl Carbonate, Isopropyl Myristate, Cetearyl Glucoside, Butyrospermum Parkii Butter, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Oil, Glycerin, Sodium Stearoyl Glutamate, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Chamomilla Recutita Flower Extract, Sodium Phytate, Tocopherol, Helianthus Annuus Seed Oil, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, Parfum

50 ml
9,50 €

La crema viso si presenta come una semplice aggiunta di grassi al prodotto predecente.
Di fatto abbiamo una quantità non indifferente di Bava di Lumaca, già al secondo posto, diversi emollienti, sia vegetali, che sintetici, Tocoferolo e qualche altro estrattino: Aloe e Camomilla, ma che saranno già in piccolissima quantità.
Prodotto 100% ecobio, anche se non lo definirei un prodottone, ma da provare per chi non ha problemi con la Bava di Lumaca (personalmente non riesco a pensare di spalmarmela addosso, ma sono gusti!).

Natura Verde Bio – Crema Corpo Elasticizzante Intensiva:

Aqua, Snail Secretion Filtrate, Isopropyl Myristate, Polyglyceryl-3 Stearate, Dicaprylyl Carbonate, Octyldodecanol, Sodium Stearoyl Lactylate, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Cetearyl Alcohol, Behenyl Alcohol, Hydrogenated Starch Hydrolysate, Sodium Phytate, Tocopherol, Helianthus Annuus Seed Oil, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, Parfum

250 ml
14,90 €

La versione per il corpo non si discosta molto dalla crema viso, i costituenti di base sono sempre Acqua e Bava di Lumaca, a cui segue una cascata di grassi ovviamente differente, ma abbiamo sempre l'Aloe (sarà comunque poca), e solamente il Tocoferolo come ulteriore attivo.
Di base è una semplice crema emolliente e idratante, quasi totalmente ecobio, e comunque non male per essere un prodotto corpo.
Le considerazioni di base sono le stesse: il prodotto è ecobio, e la formula è piuttosto buona, sta a voi decidere se spalmarvi un prodotto che ha come ingrediente principale la Bava di Lumaca, che essenzialmente è un umettante come altri.

Sul sito della marca sono presenti altri due prodotti, ma non sono ancora in commercio, o almeno, non li ho visti, e anche il web sembra non averli ancora visti

Natura Verde Bio – Crema Viso Antietà Restitutiva:

Aqua, Snail Secretion Filtrate, Glycerin, Caprylyl/Capryl Glucoside, Hydroxyethylcellulose, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Sodium Cocoyl Glutamate, Polyglyceryl-5 Oleate, Glyceryl Caprylate, Sodium Hyaluronate, Sodium Phytate, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, Dehydroacetic Acid, Benzoic Acid, Citric Acid, Lactic Acid, Parfum

Natura Verde Bio – Crema Contorno Occhi Rigenerante Intensiva:

Aqua, Snail Secretion Filtrate, Glycerin, Caprylyl/Capryl Glucoside, Hydroxyethylcellulose, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Sodium Cocoyl Glutamate, Polyglyceryl-5 Oleate, Glyceryl Caprylate, Sodium Hyaluronate, Sodium Phytate, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, Dehydroacetic Acid, Benzoic Acid, Citric Acid, Lactic Acid, Parfum

Inoltre c'è qualcosa che non quadra nelle descrizioni e nell'INCI riportato sul sito ufficiale, visto che i due prodotti risultano identici al siero, ma vengono nominati diversi ingredienti sulla descrizione del prodotto (Screenshot fatti il 12/10/16)

Vi parlo ora delle ultime novità cosmetiche (non parlo dei prodotti di Make-Up) di Neve Cosmetics, dall'ultima volta sono stati aggiunti diversi prodotti, ormai l'azienda si è lanciata molto!
Vi avevo già parlato della seconda crema corpo e dei Primer, ma sono stati lanciati diversi nuovi prodotti:

Nevecosmetics – Bella Sveglia:

Aqua, Olus Oil, Dicaprylyl Carbonate, C.I. 77891 (Titanium Dioxide), Glycerin, Glyceryl Stearate Citrate, Cetearyl Alcohol, Caprylic/Capric Tryglyceride, Oryza Sativa Bran Oil, Sorbitol, Chlorella Vulgaris Extract, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Sodium Hyaluronate, Butyrospermum Parkii Butter, Allantoin, Phenoxyethanol, Pectin, Mica, Tocopheryl Acetate, Titanium Dioxide, C.I. 77492 (Iron Oxides), Xanthan Gum, Hydrolyzed Vegetable Protein, Hydrolyzed Rice Protein, C.I. 77491 (Iron Oxides), Sodium Citrate, Glyceryl Caprylate, Ethylhexylglycerin, C.I. 77499 (Iron Oxides), Glycine Soja Protein, Oxido Reductases, Arginine, Proline, Serine

15 ml
11,90 €

Niente male! Sono proprio contenta che abbiano finalmente realizzato un prodotto viso senza filtri solari.
Questa cremina, a differenza di quelle viso, è 100% ecobio.
L'unico pallino rosso è una sostanza di cui non mi spiego la categorizzazione, si tratta di un ingrediente accettato da diverse certificazioni.
Per il resto abbiamo un prodotto quasi a confine con un prodotto di Make-Up, infatti si tratta di una crema piuttosto ricca di Biossido di Titanio (inserito due volte perché forse di due diverse granulometrie), che dona luce alla zona perioculare, inoltre abbiamo estratti azzeccati per combattere la ritenzione idrica mattutina: Allantoina, Estratto di Chlorella e Sodio Ialuronato, oltre a proteine, amminoacidi e Pectina, tutti ingredienti filmanti e umettanti.
Mi piace anche che sia un prodotto senza fragranza, per l'area perioculare è meglio limitare il più possibile gli allergeni.
Penso che lo proverò se dovesse ricapitarmi di ordinare da Neve, anche se effettivamente è un prodotto che va valutato, essendo pigmentato, potrebbe non essere perfetto per tutti i tipi di occhiaia.

Nevecosmetics – Pillow Lips – Balsamo Labbra Volumizzante:

Caprylic/Capric Triglyceride, Olus Oil, Ricinus Communis Seed Oil, Cera Alba, Copernicia Cerifera Cera, Hydrogenated Vegetable Oil, Argania Spinosa Kernel Oil, Candelilla Cera, Mica, Helianthus Annuus Seed Oil, Dictyopteris Oil, Vitis Vinifera Seed Oil, Tocopherol, Talc, Geraniol, Limonene, Linalool, Parfum
May Contain (+/-):
C.I. 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491, CI 77492, CI 77499 (Iron Oxides)

2 ml
9,90 €

Nevecosmetics – Yumtint – Balsamo Labbra Colorato:

Caprylic/Capric Triglyceride, Olus Oil, Ricinus Communis Seed Oil, Cera Alba, Copernicia Cerifera Cera, Hydrogenated Vegetable Oil, Argania Spinosa Kernel Oil, Candelilla Cera, Mica, Helianthus Annuus Seed Oil, Dictyopteris Oil, Vitis Vinifera Seed Oil, Tocopherol, Talc, Geraniol, Limonene, Linalool, Parfum
May Contain (+/-):
C.I. 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491, CI 77492, CI 77499 (Iron Oxides)

2 ml
9,90 €

I due prodotti non hanno grande differenza, sono entrambi dei normalissimi burrocacao, di cui il primo al naturale, il secondo colorato.
L'INCI è lo stesso per entrambi, altro fatto che va ad indicare che vengono considerati lo stesso prodotto, con la possibile presenza dei pigmenti minerali.
Nonostante vengano considerati dei prodotti volumizzanti, sono dei semplicissimi, anche se ben fatti, burrocacao.
Il Dictyopteris Oil dovrebbe essere l'estratto di un'alga (Dictyopteris Membranacea) che vanta un effetto volumizzante sulle mucose... sinceramente mi sembra uno dei tanti ingredienti tutto fumo e niente arrosto.
Per il resto il prodotto è sicuramente ecobio, con un fantastico packaging ecc... ma è carissimo per quello che è!

Vi parlo ora di un'altra marca un po' particolare, non proprio diffusissima dalle mie parti, ma che si trova in alcuni supermercati, e propone prodotti semplici, ma a volte con un buon INCI, si tratta della Whitecastle, che ho visto soprattutto all'Unes, da Il Gigante e all'MD, ma ne ho fatto accenno parlando dei prodotti Unes.

Whitecastle – Bagnodoccia Delicato:

Aqua, Sodium Coceth Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Sodium Ricebranamphoacetate, Parfum, Sodium Chloride, Panthenol, Citric Acid, Sodium Benzoate, 2-bromo-2nitropropane-1,3-diol

450 ml
2,99 €

Oltre alle versioni Karité e Lavanda, di cui vi ho parlato la prima volta, è comparsa anche la versione base del prodotto, che effettivamente si differenzia ben poco dalle altre.
Inizialmente non era in assortimento, forse perché i prodotti erano appena arrivati.
Comunque, abbiamo una situazione paragonabile: la formula lavante è sempre parzialmente sintetica: un parente dello SLES, leggermente più delicato, e betaina come anfotero, e infine un pochino di anfodiacetato ottenuto da Olio di Riso, invece che da cocco, come nella versione base.
Un prodotto abbastanza comune, non particolarmente delicato, ma nemmeno come molti prodotti commerciali. 
Non vengono aggiunti estratti, ma viene giusto aggiunto il Pantenolo.
Il conservante è sempre a pallino rosso, ma c'è di peggio, visto il prezzo si può chiudere un occhio se non avete la pelle particolarmente sensibile (o sensibile a quell'ingrediente specifico ovviamente).

Abbiamo poi due saponette:

Whitecastle – Saponetta Vegetale con Estratto di Goji:

Sodium Palmate, Sodium Palm Kernelate, Aqua, Parfum, Glycerin, Lycium Barbarum Fruit Extract, Sodium Chloride, Sodium Gluconate, Tetrasodium Etidronate, Citronellol, Limonene, Coumarin, Butylphenyl Methylpropional, Benzyl Salicylate

100 g
0,99-1,49 €

Questa prima saponetta ha una formula classica: molecole di sapone puro ottenute tramite Salting-Out (origine Olio di Palma e Olio di Palmisto), Acqua, Glicerina (si spera in quantità sufficiente da non far fare le crepe al sapone, ma questo si può sapere solo con l'utilizzo diretto), Estratto di Bacche di Goji, ingrediente poetico, e chelanti 100% ecobio.
Abbiamo poi una fragranza piuttosto ricca di allergeni del profumo.

Whitecastle – Saponetta Vegetale con Amido di Riso:

Sodium Palmate, Sodium Palm Kernelate, Aqua, Parfum, Oryza Sativa Starch, Sodium Lauroyl Glutamate, Glycerin, Sodium Chloride, Sodium Gluconate, Tetrasodium Etidronate

100 g
0,99-1,49 €

Questo secondo prodotto assomiglia molto alla versione di cui vi ho già parlato, quella nella classica confezione blu e bianca, la formula è simile per i costituenti di base: Sapone da Olio di Palma, Sapone da Olio di Palmisto, Acqua, Amido di Riso, un po' di tensioattivo delicato, Glicerina.
In questo caso non sono state fatte aggiunte grasse, e nemmeno ulteriore Soda (insomma aggressività paragonabile), ma sono stati cambiati i chelanti, usando una formula 100% ecobio, rispetto alla prima versione che invece usava l'EDTA.

Vi parlo ora dell'ultimo prodotto, si tratta di una crema corpo della Paglieri, azienda di cui vi ho già parlato. 

Paglieri – Cléo – Crema Idratante Soffice – Extraidratante Yogurt e Frutti Rossi:

Aqua, Isopropyl Palmitate, Dicaprylyl Ether, Glyceryl Stearate, Cetearyl Alcohol, Glycerin, Propylene Glycol Dicaprylate/Dicaprate, Phenoxyethanol, Sodium Lauroyl Glutamate, Stearic Acid, Carbomer, Methylparaben, Parfum, Butyrospermum Parkii Butter, Yogurt Powder, Ethylhexylglycerin, Dimethicone, Disodium EDTA, Prunus Cerasus Stalk Extract, Propylene Glycol, Rosa Centifolia Flower Extract, Sodium Hydroxide, Citric Acid, Glucose, Urea, Sodium Lactate, Sorbitol, Lactic Acid, Serine, Glycine, Allantoin, Butylphenyl Methylpropional, Linalool, Citronellol, Eugenol, Limonene, Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde, C.I. 17200

250 ml
2,95 €

Si tratta dell'unica crema della marca senza petrolati, e senza conservanti non più permessi (i vecchi lotti, che probabilmente potevano ancora essere venduti quando avevo controllato, contenevano gli isothiazolinoni come conservanti, ora permessi solo nei prodotti Rinse-Off).
Gli ingredienti sintetici sono pochi, il gelificante, il chelante e piccolissime quanità di silicone e Propilene Glicole, accettabili in un prodotto economico e diffuso.
La formula base poi è buona, abbiamo una bella cascata di grassi in gran parte sintetica, ma a pallino verde, abbiamo poi un goccino di Burro di Karité che va ad inserirsi come grasso vegetale.
Come aggiunte abbiamo Yogurt in polvere, Estratto di Ciliegia, Estratto di Rosa e un NMF ricostruito, non male per un prodotto commerciale, anche se si tratta sicuramente di piccole percentuali per tutti gli ingredienti che vanno oltre la cascata di grassi ed emulsionanti.

Anche per oggi è tutto!
Alla prossima!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Promiseland.it, Biodizionario.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione

1 commento: