giovedì 18 luglio 2019

Il mio Beauty Case delle Vacanze - 2019!

Ciao a Tutti!
Anche quest'anno vi parlo e vi mostro il mio Beauty Case da viaggio, come ho fatto nelle estati 2018, 2017 e 2016.

Anche quest'anno non è prevista nessuna vacanza “costosa”, nessun viaggio in aereo, solo qualche settimana sparsa qua e là e mete molto più vicine, raggiungibili in auto e treno.
Il Beauty Case quindi, come l'anno scorso prende in considerazione il fatto di dover stare via meno, di non avere vincoli di peso/volume e di poter essere più flessibile, e come l'anno scorso, vi mostro il Beauty Case in blocco, ma è probabile che lo porterò con me “a pezzi”.
Quest'anno ho anche deciso di dividere il post in due, per renderlo più fruibile, effettivamente tendo a scrivere parecchio 😅

Come sempre i prodotti che porterò saranno sempre:

  1. Campioncini/Minisize che mi sono stati dati da diversi esercizi commerciali, che mi sono stati swappati, o che ho acquistato in box
  2. Prodotti commerciali che avevo già acquistato o che ho comprato specificatamente per il viaggio
  3. Spignatti

Vi elencherò sempre i prodotti in base alla tipologia:

Solari e Doposole:


Sono prodotti immancabili in un beauty case per il mare, o comunque per destinazioni che non prevedano l'assenza totale di sole o il cambio di emisfero!

Solari:




Direi che anche quest'anno con i solari quest'anno sono abbastanza a posto!
Se dovesse servirmi qualche prodotto aggiuntivo nel caso ricorrerò a supermercati o dm, dovrei averne sempre di vicini!

Doposole:


  • Bottega Verde – Sol Tropical – Latte Doposole Idrata e Rinfresca
  • Latte Doposole 2017, di cui vi ho dato la ricetta all'ultimo aggiornamento già due estati fa.
  • Acqua Idratante e Rinfrescante 2017, anche di questa vi ho dato l'ultima versione della ricetta che uso due anni fa.


Detergenti Corpo:


Dato che anche per quest'anno non ho in programma di avere problemi di bagaglio, viaggiando solo in auto o treno, ho portato un po' tutto quello che mi sentivo di portare, in base poi ai giorni...

  • Natura Verde Bio – Detergente Ultra Delicato Corpo&Capelli come detergente multiuso, come vi avevo già detto diverse estati fa (anche come intimo non mi crea problemi)
  • Bottega Verde – Pesca Nettarina – Bagnodoccia per quando dobbiamo portarci dietro un bagnodoccia per un we o un we lungo di gita
  • Biolis Nature – Salviette Intime – Azione Purificante


Solitamente, come già sapete, uso il normale sapone artigianale per mani e viso, per il viso porto il mio, ma per il corpo mi adatto con quello che trovo, altrimenti userò sempre il Natura Verde Bio.
Dato che potrei anche aver bisogno di detergenti “fuoricasa”, porterò anche un po' di campioncini per ogni evenienza (es. giornate in piscina/parchi acquatici ecc...), sia per me, che per il fidanzato:

  • Bottega Verde – Barberia Toscana – Bagnodoccia
  • L'Erbolario – Fior di Salina – Bagnoschiuma
  • L'Erbolario – Gelsomino Indiano – Bagnoschiuma
  • L'Erbolario – Ortensia – Bagnoschiuma
  • L'Erbolario – Ginepro Nero – Shampoo Doccia Energizzante

Prodotti per Capelli:


Ho fatto crescere ancora di più i capelli per quest'estate, ormai non posso fare a meno di scegliere con attenzione shampoo come un tempo, ma soprattutto e balsamo ed eventuali maschere:

  • Natura Verde Bio – Detergente Ultra Delicato Corpo&Capelli come shampoo
  • Kiehl's – Amino Acid Shampoo da portare in giro (es. giornate in piscina/parchi acquatici ecc... come accennavo in precedenza per i bagnoschiuma)
  • Bottega Verde – Noce e Frutti Rossi – Crema Shampoo senza Schiuma, come unico campioncino di shampoo, non me ne sono stati dati altri!
  • Balea – Feuchtigkeit Spülung – Trockenes & Strapazierztes Haar – Mango – Balsamo Idratante al Profumo di Mango, non avendo problemi di spazio lo porto intero (è già iniziato), e mi porterò a parte un flaconcino per portarmi una minisize in giro in caso di gite fuori.
  • Gel d'Aloe spignattato per lo Styling


Beauty Routine Viso – Skincare Sottrattiva:




Campioncini e Minisize varie:


Beauty Routine Viso – Skincare Additiva:




A questi ho aggiunto i tubetti da tagliare delle ultime creme che vi ho recensito:


Campioncini e Minisize varie:

  • Bottega Verde – Goji Perfect – Pelli Miste e Grasse – Notte – Trattamento Intensivo Anti-Rughe
  • Clinique – Moisture Surge – 72h Auto-Replenighing Hydrator
  • Frais du Monde – Gel Cremoso Anti Lucido (x4)
  • Kiehl's – Glow Formula Skin Hydrator
  • Kiehl's – Hydro-Plumping Re-Texturizing Serum Concentrate
  • L'Erbolario – Crema Viso alla Pappa Reale
  • Lancôme – Advanced Génifique – Attivatore di Giovinezza per tutti i tipi di Pelle
  • Origins – Ginzing – Energy-Boosting Gel Mosturizer

Non so se userò tutto quanto, ma sicuramente i campioncini sono i più comodi da portare, e i tubetti da tagliare sono praticamente equiparabili a campioncini 😄

Contorno Occhi:


  • Bottega Verde – Splendida – Trattamento Occhi Antirughe Illuminante
  • L'Erbolario – Crema Contorno Occhi con Centella Asiatica, Proteine Vegetali e Ginseng

Per il contorno occhi sono solo due campioncini, ma probabilmente basteranno sia per me, che per il mio fidanzato, per tutte le vacanze, come mi capita spesso!


Prodotti Skincare e specifici per il Corpo:




Prodotti Labbra e Igiene Orale:




Anche per oggi è tutto!
Tornerò a breve con la parte di Accessori e Make Up!
Spero che il post vi sia stato utile!
Alla prossima!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Promiseland.it, Biodizionario.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione

venerdì 5 luglio 2019

Recensioni di Prodotti di Skincare e Haircare di Giugno 2019!

Ciao a Tutti,
torno a parlarvi di qualcuno dei prodotti che ho usato negli ultimi periodi!
Comincio col detergente del periodo, finalmente ho finito alcune delle scorte di detergenti spignattati, e ho cominciato ad usare i prodotti che mi sono stati regalati a Natale!

Greenland – Fruit Emotions – Shower Gel – Coconut-Tangerine:


Aqua, Ammonium Lauryl Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Glycerin, Decyl Glucoside, Benzyl Alcohol, Sodium Chloride, Parfum, Citrus Nobilis Peel Oil, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil, Cocos Nucifera Fruit Extract, Limonene, Dehydroacetic Acid, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Citric Acid, Propylene Glycol, Benzoic Acid, Sodium Hydroxide, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate

200 ml

Questo è stato uno dei bellissimi regali cosmetici che ho ricevuto a Natale, purtroppo, con un sacco di prodotti spignattati e regalati, mi ci è voluto un sacco per cominciare ad usarlo!
Inizio subito col dire che, a dispetto dello strano abbinamento proposto, ha un profumo meraviglioso!
Si sente più distintamente l'aroma di Cocco, ma con un retroscena agrumato sorprendentemente buono!
Il detergente è decisamente lavante, e si può intuire abbastanza dalla formula, ma è anche molto setoso, si spalma con una texture piacevole, ho quasi l'impressione che sia stata aggiunta molta più Glicerina del solito (è un'impressione mia però, non saprei a quale altro ingrediente pensare per questa texture particolare), perché proprio si spalma in modo divino!
Mi ha ricordato un po' il mio amato Bagnodoccia dell'Esselunga il Gabbiano, ma che ha una formula completamente diversa!
Comoda anche la confezione con dispenser (meglio se non si tengono i prodotti sospesi ad un cestino come nel mio caso), che non solo, viene anche dotata di blocco per evitare l'erogazione accidentale!
Insomma, non solo girando l'erogatore questo si blocca, come succede con la gran parte dei dispenser, anche economici, ma viene aggiunto questo pezzetto di plastica che fa da “collare”, bloccando del tutto la possibilità di compressione della pompetta! Ottima cosa soprattutto se si programmano viaggi!

Ekos – Balsamo per Capelli – Fiori d'Arancio e Miglio:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Behenamidopropyl Dimethylamine, Glycerin, Butyrospermum Parkii Butter, Lactic Acid, Helianthus Annuus Seed Oil, Parfum, Citrus Aurantium Amara Flower Extract, Panicum Miliaceum Seed Extract, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Panthenol, Benzyl Alcohol, Hydrolyzed Rice Protein, Dehydroacetic Acid, Limonene, Hexyl Cinnamal, Linalool

250 ml
3,20 €

Non posso che decantare anche questo balsamo come l'altra variante, che avevo provato sotto forma di minisize, grazie ad uno Swap!
Come la prima variante, anche questo è amore a primo uso, praticamente “IL BALSAMO”! 😍
Mai visto un prodotto così addolcente, districante, e nutriente il giusto! E il tutto, pure in un prodotto ecobiologico!
Se vogliamo, è anche un prodotto che considero economico, non è un vero e proprio low cost, ma ha un prezzo estremamente ragionevole per la quantità e l'efficacia del prodotto, non penso davvero abbia paragoni!
Non potrei dire altro, è straordinario! E non ha un singolo difetto per quanto mi riguarda!

Balea – Tuchmaske – Calm Coco:


Aqua, Glycerin, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Oil, Cocos Nucifera Water, Ascophyllum Nodosum Extract, Epilobium Angustifolium Flower/Leaf/Stem Extract, Portulaca Oleracea Extract, Pullulan, Sodium Hyaluronate, Ethyl Hexanediol, Polyglyceryl-3 Methylglucose Distearate, Carbomer, Phenoxyethanol, Parfum, 1,2-Hexanediol, Butylene Glycol, Methylpropanediol, Cellulose Gum, Sodium Hydroxide

1 pz
1,49 €

La maschera è stranamente diversa dalle altre Limit Edition che ho provato negli ultimi mesi, mi ha sorpreso! Il taglio del tessuto infatti, ha occhi più grandi, senza “pieghina” nel contorno occhi inferiore.
Per quanto riguarda invece la composizione del prodotto, secondo me non si avverte una reale differenza, è giusto un po' più corposa, ma non raggiunge il livello della versione permanente Vital, che è quella che preferisco in assoluto.
Risulta comunque un po' troppo rapida ad asciugarsi, un po' come tutte le Limited Edition e le ultime “ri-formulazioni” delle linee permanenti.
Quello che però mi ha sorpreso, è la fragranza! Più che “Calm Coco”, l'avrei definita “Spicy Coco”!
Non so perché, ma al posto del classico odore di Cocco dolce, esotico, e “grasso”, si sentiva sì un aroma di Cocco, ma con una componente molto, molto speziata, quasi da Curry al Cocco!

Balea – Feel Well – Fuss Hornhaut Entferner Socken:


Alcohol Denat., Aqua, Glycolic Acid, Butylene Glycol, Lactic Acid, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Camellia Sinensis Leaf Extract, Salicylic Acid, Caprylyl/Capryl Glucoside, Parfum, Phenoxyethanol, Sodium Hydroxide, Citric Acid, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Sodium Sulfate, Mentha Piperita Oil, Citral, Geraniol

1 paio
3,99 €

Stavolta sono stata io ad usare questo prodotto, e ve lo racconto un po' meglio!
L'anno scorso vi avevo raccontato un po' l'esperienza di mia mamma, che su mio suggerimento, ha provato questo trattamento.
Quest'anno vi mostro anche meglio il prodotto, che consiste in due “calze” di plastica contenenti un gel esfoliante, e un tessuto assorbente che va piazzato il più possibile aderente alla pianta del piede, così da esercitare il massimo dell'azione.
Ho tenuto in posa il prodotto per quasi 1h (le indicazioni dicono 30-60 minuti, probabilmente lasciano giudicare il tempo in base alla pazienza nel tenere le calzine, e al grado di esfoliazione che si vuole ottenere), la sensazione è stata principalmente un freddo poco piacevole, ma non ho avvertito nessun pizzicore, e nessun fastidio cutaneo.
Il prodotto, come viene indicato anche sulla confezione, non dà risultati immediati, il prodotto esfolia la pelle, ma la stessa viene “persa” poco alla volta, indicativamente da 4-5 giorni dopo l'applicazione, a circa 15 giorni dopo.
In ogni caso, “il picco” dell'azione viene raggiunto a circa una settimana dall'applicazione, quando si perde la maggior parte della pelle.
Per la mia esperienza, dopo i 15 giorni dall'applicazione, non capitano più grossi frammenti di pelle, quindi si possono portare le scarpe aperte senza imbarazzi.
Magari può essere utile una passatina con la pomice la sera prima, nel caso abbiate una giornata importante.
Per quanto riguarda invece la “qualità” dell'esfoliazione... se all'inizio ero proprio soddisfatta... mi ha un po' perplesso nel tempo.
Appena iniziato il momento “pelle di serpente”, la pelle di tutto il piede appariva davvero bella morbida e “nuova”, tanto che già gioivo al “miracolo”.
In realtà, il momento “pelle di serpente” dura talmente a lungo... che in sostanza dopo circa un mesetto abbondante dal trattamento... l'impressione è che la pelle dei piedi sia tornata più o meno quella di prima...
Insomma, va bene come primo trattamento primaverile, se si azzecca il momento ci vogliono appunto sui 15 giorni per perdere tutti gli strati di pelle superflui, e si ottiene un buon risultato senza fatica... ma è un trattamento che in sostanza va rifatto, non dura più di una normale esfoliazione manuale o con macchinetta, quindi diventa un po' un problema rifarlo nel pieno della stagione, quindi quando si portano già i sandali, e la perdita di pelle sarebbe un serio problema nella quotidianità!
Insomma... pro e contro, può essere un sostituto alla “fatica” per un primo trattamento, a inizio estate, o da fare durante l'anno per mantenere i piedi sempre perfetti... ma durante l'estate diventa in effetti scomodo.

Balea Men – Antitraspirant – Extra Dry:


Aqua, Aluminum Chloridrate, Caprylic/Capric Triglyceride, Glyceryl Stearate Citrate, Sodium Stearoyl Glutamate, Parfum, Hydroxyethylcellulose, Cetearyl Alcohol, Phenoxyethanol, Benzyl Alcohol, Benzyl Salicylate, Hexyl Cinnamal, Linalool, Coumarin, Sodium Hydroxide

50 ml
0,79 €

Anche quest'altro deodorante è diverso dai primissimi Balea che avevamo testato, sia io, che il mio ragazzo.
Non ho però notato particolari differenze con gli altri della “seconda generazione”, li ho trovati tutti un pochino scarsini a confronto dei primi due che avevo utilizzato le prime volte, che si sono rivelati super!
Insomma, è un deodorante che su di me funzionicchia abbastanza, ma non soddisfa proprio il mio ragazzo, che a metà giornata lo sente già cedere (a differenza del primissimo Balea che aveva usato).
Insomma, per essere un antitraspirante sembra tranquillo...
Come profumazione è un prodotto abbastanza classico, dalla tipica profumazione maschile, non lo distinguo da quello che il mio fidanzato ha usato prima di questo, se non dal colore della confezione, gliel'ho rubato in diverse occasioni quando avevo finito il mio, e ho avuto impressioni simili.

Sephora – Blue Clay Mask:

Aqua, Kaolin, Talc, Butyrospermum Parkii Butter, Steareth-2, Hydrogenated Polyisobutene, Montmorillonite, Titanium Dioxide (C.I. 77891), Stearic Acid, Glycerin, Steareth-21, Cetearyl Alcohol, Ethylhexyl Stearate, Luffa Cylindrica Fruit Powder, Phenoxyethanol, PPG-15 Stearyl Ether, Parfum, Xanthan Gum, Disodium EDTA, Ethylhexylglycerin, Tropaeolum Majus Flower/Leaf/Stem Extract, Benzyl Salicylate, Mica, Blue 1 Lake (C.I. 42090), Ascophylum Nodosum Extract, Iron Oxides (C.I. 77492), Charcoal Powder, Denatonium Benzoate, Polyglyceryl-10 Myristate, Polyglycerin-10, Polyglyceryl-10 Stearate, BHT, Benzyl Alcohol, Palmitic Acid, Sodium Dehydroacetate, Citric Acid, Tocopherol, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid

35 ml
5,90 €

Ci ho messo parecchio ad aprire questo prodotto, non avevo proprio idea di come potesse essere, e ho fatto proprio bene ad evitarlo durante la stagione fredda.
Ho colto l'occasione di usarlo proprio in questa stagione intermedia, dove la mia pelle ha improvvisamente cercato un cambiamento.
Nel giro di poche settimane i prodotti invernali li ha rigettati in pieno, e ho avuto serie difficoltà a capire di quanto dovevo “alleggerire”, ho così avuto occasione di provare questi prodotti “intermedi”.
Che dire di questa maschera? Non si configura totalmente come una vera e propria maschera di Argilla, nonostante sia di quelle Rinse-Off, ovvero quelle che fanno parte della Skincare Sottrattiva, ma decisamente non è una maschera “cremosa”.
La formula è effettivamente intermedia, ma rispetto a molte maschere a base “cremosa”, come l'Athenas Purysens o la Lvly al Miele di Manuka, è decisamente molto più argillosa.
Di positivo, trovo che sia una maschera all'argilla piuttosto delicata, non ha un'azione estremamente disseccante, ed ha una buona consistenza, giusta per la spalmabilità, per una buona aderenza sulla pelle e per non sentirsi nemmeno durante la posa.
Di negativo, non ho trovato la presentazione molto fedele, la maschera non è assolutamente vero che non secca, dopo pochi minuti già tende a non essere più bella cremosa, io infatti ho dovuto tenerla umida con l'acqua Spray di Balea per arrivare ai 15 minuti di posa consigliati.
Però ammetto che non mi aspettavo di riuscire davvero, con la quantità proposta, 35 ml, a fare 4 applicazioni su tutto il viso!
L'ultima ha tenuto fuori la zona del contorno occhi inferiore, dato che ho usato i Patch Occhi in contemporanea, ma ho potuto applicare una bella dose abbondante di prodotto, più o meno quanta ne avrei messa su tutto il viso, alzandomi di poco in quel punto.
Insomma, tutto sommato il prodotto mi è piaciuto, anche se si configura come adatto solo in determinati periodi dell'anno (mezza stagione o al limite estate).
Non l'ho trovato strepitoso, ma effettivamente, se non spignattassi, prenderei in considerazione l'idea di riprenderla, o di provarne qualche altra variante!

Balea – Teint Perfektion – Bio-Cellulose Lippenmaske – Maschera Idratante Labbra:

Aqua, Glycerin, Schizandra Chinensis Fruit Extract, Hamamelis Virginiana Leaf Extract, Sodium Hyaluronate, Ascophyllum Nodosum Extract, Epilobium Angustifolium Flower/Leaf/Stem Extract, Pullulan, Lonicera Japonica Flower Extract, Zanthoxylum Piperitum Fruit Extract, Citrus Paradisi Fruit Extract, Butylene Glycol, 1,2-Hexanediol, Methylpropanediol, Cellulose Gum, Carbomer, Phenoxyethanol, Sodium Hydroxide, Caprylyl/Capryl Glucoside, Parfum, Limonene, Disodium EDTA

1 pz
0,99 €

Mi sono lasciata totalmente prendere dalla frenesia delle maschere in alcune occasioni da dm... Effettivamente visti i costi, la relativa lontananza da casa... non c'è storia, quando vado lì porto a casa di tutto!
Ho avuto quindi l'ispirazione di provare anche le maschere per labbra!
Non ho mai avuto delle grandi aspettative, mi sono sempre domandata come potessero essere efficaci senza avere una base grassa.
Ecco, questo prodotto in un certo senso mi ha sorpreso! Probabilmente è una variante di maschera in tessuto con un'alta percentuale di Glicerina (è l'unica cosa che spieghi il suo effetto), ma effettivamente... ha una bellissima azione!
Non dona nutrimento alle labbra come farebbe un normale burrocacao/balsamo labbra, quello è vero, però dona comunque idratazione, un effetto che proprio non mi aspettavo!
Anzi, mi aspettavo proprio un effetto quasi “disidratante”, un po' come il mettersi a mollo nella vasca trovandosi poi le “rughette” sulle dita!
Invece la formula è azzeccata, e per quanto non la trovi “straordinaria”, non mi è dispiaciuta!
Ha solo la scomodità di non poter muovere le labbra durante la posa, ma mi sono stupita anche della tenuta del tessuto sulle labbra! Non cade, e aderisce piuttosto bene (sicuramente dipenderà dalla forma delle labbra), ed è anche piacevole da tenere indosso.
Comoda anche per utilizzare in contemporanea maschere per il contorno occhi!

Bottega Verde – Mandorle Dolci – Crema Viso Idratante Addolcente:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Glycerin, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Olivoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Dicaprylyl Ether, Glyceryl Stearate, Glyceryl Oleate, Saccharide Isomerate, Cyclopentasiloxane, Dimethicone, Glyceryl Laurate, Stearic Acid, Hydrogenated Olive Oil Unsaponifiables, Butyrospermum Parkii Butter, Prunus Amygdalus Dulcis Fruit Extract, Parfum, Hydrogenated Ethylhexyl Olivate, Phenoxyethanol, Cyclohexasiloxane, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Potassium Hydroxide, Xanthan Gum, Amyl Cinnamal, Sodium Phytate, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Sodium Hydroxide, Cinnamyl Alcohol, Lecithin, Limonene, Butylphenyl Methylpropional, Coumarin, Zea Mays Starch, Citral, Tocopherol, Linalool, Ascorbyl Palmitate, Gluconolactone, Eugenol, Polyglyceryl-4 Caprate, Citric Acid, Benzyl Benzoate, Calcium Gluconate

20 ml
Venduto in Kit

Crema viso piuttosto semplice, ma anche sorprendentemente gradita dalla mia pelle!
L'ho utilizzata durante un momento critico, in cui sembrava che nulla andasse a genio alla mia pelle, dopo aver scartato alcuni sample di prodotti in gel/crema-gel il mese scorso (es. Il fluido Yves Rocher, l'Emulsione Biotherm), ho optato per creme vere e proprie per la mia pelle, cercando di stare sulle formule più semplici possibili.
Come vi avevo raccontato il mese scorso, ho cominciato con la Alverde alla Rosa, e ho deciso di continuare con questa minisize che avevo acquistato in un kit viaggio, per raggiungere l'ordine minimo su BottegaVerde.it; mi sembrava il prodotto più simile alla crema Alverde: formula basic, ma da vera e propria crema emulsionata, non ecobio come l'altra, ma dalla texture abbastanza “naturale” e con un grado di untuosità simile.
Effettivamente la crema è bianca, densa il giusto per essere piacevole, ma non troppo pastosa, idratante e nutriente il giusto per la mezza stagione (che quest'anno dov'è stata? 😅), ed effettivamente funzionale in una Beauty Routine incentrata sugli attivi idrofili, dove quindi non serve questo grande apporto di attivi, come per me in questo momento.
Si è trattato proprio del prodotto giusto al momento giusto!

Bottega Verde – Splendida – Pelle da Mista a Grassa – Cremagel Viso Antietà Prime Rughe:

Aqua, Aluminum Starch Octenylsuccinate, Pentylene Glycol, Cyclopentasiloxane, Dicaprylyl Ether, Glycerin, Dicaprylyl Carbonate, Opuntia Ficus-Indica Stem Extract, Zinc PCA, Manganese PCA, Magnesium PCA, Sodium PCA, Dimethylmethoxy Chromanol, Panthenol, Tocopheryl Acetate, Squalane, Hydroxyethyl Acrylate/Sodium Acryloyldimethyl Taurate Copolymer, Phenoxyethanol, Parfum, Hydroxyacetophenone, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Propanediol, Dimethicone/Vinyl Dimethicone Crosspolymer, Sodium Polyacrylate, Cetyl Hydroxyethylcellulose, Diisopropyl Adipate, Hydrogenated Polydecene, Polysorbate-60, Sodium Phytate, Lecithin, Acrylic Acid/Acrylamidomethyl Propane Sulfonic Acid Copolymer, Citric Acid, Sodium Hydroxide, PPG-5-Laureth-5, Glyceryl Caprylate, Xanthan Gum, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, C.I. 17200

5 ml

Rispetto alla crema della linea Mandorle Dolci, questa non è una classica crema emulsionata, ma una crema-gel.
Ve ne avevo già parlato nel 2017, quando ho avuto da testare un campioncino in bustina, l'INCI è rimasto invariato rispetto all'ultima volta.
Dato che è una Cremagel, ha avuto senso usarla quando il gran caldo è scoppiato, ma a differenza della cremagel della Biotherm, questa non l'ho trovata così “evanescente” e “plasticosa”, non è un prodotto particolarmente nutriente, ma comunque apporta più dell'Emulsione di Biotherm.
Non è stata forse gradita al 100% dalla mia pelle, ma essendo solo 5 ml è durata abbastanza poco, e mi ha giusto dato la possibilità di transitare con calma ai prodotti pienamente estivi.
Insomma... non so se la consiglierei davvero, non è una crema economica, ma tutto sommato, se si cerca un prodotto super leggero, non è nemmeno male.

Ed ecco i campioncini del periodo:

L'Erbolario – Periplo – Shampoo Doccia:

Aqua, Coco-Glucoside, Cocamidopropyl Betaine, Disodium Cocoyl Glutamate, Lauryl Glucoside, Hydroxypropyltrimonium Honey, Sodium Chloride, Parfum, Thymus Vulgaris Extract, Laurus Nobilis Leaf Extract, Sodium Lauroyl Oat Amino Acids, Sodium Olivamphoacetate, Sodium Cocoyl Glutamate, Glycerin, PCA Glyceryl Oleate, Citric Acid, Citral, Limonene, Linalool, Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate

250 ml
11,00 €

Ennesimo detergente di L'Erbolario che utilizzo, a parte l'estrema comodità del campioncino per andare in piscina... Non posso che promuoverlo, proprio come mi è capitato praticamente con tutti gli altri!
Insomma, l'effetto del prodotto in quanto detergente è top come al solito! Non ho avuto modo di provarlo sui capelli, dato che avevo già lo shampoo con me, e li avevo appena lavati per abitudine!
Il campioncino mi era stato dato, in negozio, come prodotto maschile, nonostante il mio fidanzato non si trovi per nulla con i campioncini, praticamente li sopporta solo in vacanza! Quindi l'ho utilizzato io e via!
Nonostante mi sia stato consigliato come prodotto da uomo, non ho trovato la profumazione del tutto maschile, di mio l'ho trovato certamente fresco, ma non troppo agro, tanto che, valutando il detergente, l'ho trovato ancora definibile come Unisex.
Anzi, direi che è un prodotto che personalmente utilizzerei, non lo trovo “dannatamente maschile”, e di conseguenza “scomodo” da utilizzare per me.

L'Erbolario – Regine dei Prati – Crema Fluida per il Corpo:

Aqua, Dicaprylyl Ether, Helianthus Annuus Seed Oil, Glycerin, Parfum, Glyceryl Stearate, Olus Oil, Cetearyl Alcohol, Olea Europaea Fruit Oil Unsaponifiables, Spiraea Ulmaria Extract, Bellis Perennis Flower Extract, Chamomilla Recutita Flower Extract, Oenothera Biennis Oil, Hydrolyzed Vegetable Protein, Threalose, Tocopherol, Brassica Campestris Seed Oil, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract, Xanthan Gum, Euphorbia Cerifera Wax, Hydrogenated Vegetable Oil, Caprylyl Caprylate/Caprate, Coco-Caprylate, Sodium Stearoyl Glutamate, Citric Acid, Alpha-Isomethyl Ionone, Citronellol, Geraniol, Linalool, Benzyl Alcohol, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate

200 ml
18,50 €

Eccomi all'ultimo campioncino del periodo, una delle tante creme L'Erbolario che mi sono trovata per le mani!
Ne ho approfittato, come quasi tutte le volte, per la piscina, momento perfetto per testare i più svariati campioncini!
La crema per texture ed effetto emolliente in sé non è male, fa un po' di scia bianca, ma è nutriente il giusto, insomma un intermedio.
Pazzesco però che non riesca a ritrovarmi nella fragranza, nonostante adori il profumo vero e proprio!
L'Eau de Toilette lo apprezzo per il suo insieme estremamente fiorito, ma semplice, non lo trovo per nulla stucchevole, invece non so come mai, ma nella crema proprio il profumo non mi piace, assume una nota troppo “talcata” che proprio non avverto nella EdT, così che non riesca proprio ad apprezzare globalmente la crema.
Insomma, la crema in sé è carina, ma tra tutte le alternative, anche considerando solo L'Erbolario, non sarei orientata a questa proprio per come storpia un profumo che adoro!

Anche per oggi è tutto!
Alla prossima!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Promiseland.it, Biodizionario.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione

martedì 2 luglio 2019

Haul di Giugno + Swap Party Haul!

Ciao a Tutti!
Anche questo mese vi parlo degli ultimi acquisti!

Comincio con gli acquisti, che sono pochi, tanto che ho deciso di accorpare in un unico post sia l'Haul del mese, che lo Swap!

La prima tappa, ormai a metà mese inoltrata, è dm, sono riuscita a fare il primo we fuori porta della stagione, e non potevo non passare al dm di Peschiera del Garda!

Bottino da dm:

  • Balea – Anti-Transpirant – Original Care Spray
  • Balea – Beauty Effect – Augen Gel-Pads (ri-acquisto)
  • Balea Men – Fresh Anti-Transpirant Spray
  • Monotheme – Eau de Toilette – Il Libro degli Agrumi – Boccioli di Limone

Come sempre, ad ogni giro da dm torno con un sacco di roba... sia quella veramente necessaria... che qualche sfizio, come, in questo caso, il profumo!
Ma visto il costo contenuto del profumo, e il fatto che dopotutto... mi sono trattenuta... non mi sento troppo in colpa!
Effettivamente il mio ordine massiccio, specie per le maschere, l'ho fatto relativamente da poco, quindi mi sono limitata a riprendere i Patch Occhi che mi sono piaciuti (a breve avrete la recensione!) e i deodoranti necessari ad affrontare la stagione estiva!

Dopo questo giro di acquisti non ho proprio più girato per negozi, devo essere sincera!
Non ne ho proprio avuto il tempo!
Ho giusto ricevuto la mia parte di un ordine cumulativo!

Infatti, il secondo (e ultimo) giro di acquisti del mese è stato su LookFantastic, l'ordine non l'ho fatto io, ma un'amica e abbiamo così raggiunto insieme le spese gratuite.
Anche in questo caso sono stata molto parca, ho preso Plumage come Teal per sostituire la vecchia palette di Avon che è giunta alla sua fine, e ho preso il fondotinta bianco di Nyx per schiarire i fondi, sperando sia meglio del Catrice, che, come vi avevo raccontato l'anno scorso, non mi ha particolarmente soddisfatto!

Bottino da LookFantastic:

  • Nyx – Pro Foundation Mixer – White
  • MAC – Eyeshadow – Matte – Plumage

Infine, ecco il bottino dello Swap Party, che questa volta è stato super ricco di prodotti di Make Up, anzi, ho ricevuto quasi solamente Make Up!

Make Up Occhi:

  • Inglot – Freedom System – Eyeshadow – n° 338
  • Kiko – Water Eyeshadows – n. 212
  • Nabla – Eyeshadows – Extravirgin
  • Nabla – Eyeshadows – Aurum



Make Up Labbra:

  • Estèe Lauder – Pure Color Envy Matte Lipstick – 110 – Covetous Nude
  • Kiko – Velvet Mat Satin Lipstick – 612 (fuori produzione)
  • Clinique – Chubby Stick Intense – 02 – Chunkiest Chili


Profumi:

  • Laurence Dumont – Les Senteurs Gourmandes – Eau de Parfum – Vanille Chocolate


Campioncini:

  • L'Erbolario – Crema Viso alla Pappa Reale
  • Weleda – Visiodoron Malva – Collirio per Occhi Secchi ed Irritati


Anche per oggi è tutto!
Al più presto le recensioni di tutto!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Promiseland.it, Biodizionario.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione

mercoledì 26 giugno 2019

Collaborazione con Korff tramite MyBeauty

Ciao a Tutti!
Torno anche oggi a presentarvi una collaborazione che mi è stata offerta da Korff, tramite il portale di MyBeauty.

Ho avuto la possibilità di testare due prodotti di Make Up di categoria farmaceutica, un mascara e un rossetto:

  • Korff – Cure Make Up – Mascara Prodigious All in One
  • Korff – Cure Make Up – Rossetto Matt – 90

che ho potuto usare per circa un mese.

Comincio a parlarvi di un prodotto alla volta:

Korff – Cure Make Up – Mascara Prodigious All in One:

Aqua, Glyceryl Stearate, Copernicia Cerifera Cera, Ricinus Communis Seed Oil, VP/Hexadecene Copolymer, Acrylates Copolymer, Cetearyl Alcohol, Polyvinyl Alcohol, Glycerin, Cera Microcristallina, Tocopheryl Acetate, Sodium Hyaluronate, Ceteth-10 Phosphate, Dicetyl Phosphate, Sodium Hydroxide, Sodium Citrate, Phenoxyethanol, Sodium Dehydroacetate, Potassium Sorbate, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid, Ethylhexylglycerin, C.I. 77499 (Iron Oxides)

14 ml

Presentazione del produttore:

Mascara dalla texture ricca, cremosa ed elastica, che garantisce un immediato effetto volume “ciglia finte”.
Un mix di cere a diversa densità, unito ad esclusivi filmogeni, assicura morbidezza, un risultato build up e una tenuta impeccabile.
La formula è arricchita con Acido Ialuronico e Vitamina E, che mantengono le ciglia morbide e flessibili.

Risultato: uno straordinario effetto “ciglia finte”.

Uso Esterno. Evitare il contatto diretto con gli occhi, nel caso lavarli con acqua. Conservare al riparo dal calore, con contenitore chiuso (PAO 3 Mesi).
Dermatologicamente ed oftalmologicamente testato.
Testato su soggetti con occhi sensibili e portatori di lenti a contatto.
Testato per Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio*.
*Ognuno inferiore a 10 parti per milione. Piccole quantità possono essere responsabili di sensibilizzazione cutanea.

Prodotto da Istituto Ganassini S.p.A. di Ricerche Biochimiche.

Che dire, il mascara si presenta proprio bene, sia per confezione, che per pasta del prodotto e per lo scovolino scelto.
Il flacone è bello cicciotto, e per mia gioia, può essere appoggiato su una superficie, si può tenere sia in verticale, sia in orizzontale, il flacone bello largo e abbastanza “pesante” permette che lo scovolino non si appoggi alle superfici andando a sporcarsi.
Mi piace anche lo scovolino, che ricorda molto quello del Pupa Vamp! Extreme, è di silicone, bello largo, con setole sottili e corte, che non vanno a macchiare la palpebra mobile quando si va a “spingere” sulle ciglia.

Purtroppo a dispetto della presentazione del prodotto, non è assolutamente un mascara che lascia le ciglia morbide, anzi!
È un bel mascara pastoso che crea molto volume, discreta lunghezza, ma proprio per questo... le cementa proprio!
Sugli occhi non avverto il minimo fastidio, ed effettivamente apprezzo il fatto che le ciglia vengano “bloccate”, questo è un ulteriore vantaggio per la piega, non è un mascara che direi incurvante, come prima caratteristica, ma tiene discretamente bene la curvatura data dal piegaciglia (io uso lo Shu Uemura).

Non solo mi ha sorpreso l'efficacia, pur restando su un mascara pensato per occhi estremamente sensibili, ma mi ha stupito anche la formula quasi completamente verde!
Infatti, escludendo i fissanti (che sono comunque necessari se si cerca la performance, e in questo caso mascara troppo annacquati che non avvolgono abbastanza le ciglia), la formula è quasi del tutto a pallino verde.
Insomma, un buon compromesso!

Purtroppo non so ancora valutare la tenuta nel tempo del mascara, effettivamente l'ho usato spesso durante questo mese, e non ho notato variazioni estreme nella performance, se non fosse che da più liscia, la pasta è diventata più “dura”.
Ma considerando un PAO di 3 mesi, che per gli occhi sensibili è bene non superare, e l'eventuale trucco quotidiano (io purtroppo tutti i giorni non sono riuscita), penso si riesca tranquillamente.
Sicuramente è un mascara che non andrà ad “esaurimento”, dato il tipo di pasta, e il PAO.

Ecco invece il secondo prodotto:

Korff – Cure Make Up – Rossetto Matt – 90:

Caprylic/Capric Triglyceride, Talc, Octyldodecanol, Polyethylene, Isononyl Isononanoate, Neopentyl Glycol  Diethylhexanoate, Pentaerythrityl Tetraisostearate, Polymethylsilsesquioxane, Cera Microcristallina, Helianthus Annuus Seed Cera, Synthetic Beeswax, HDI/Trimethylol Hexyllactone Crosspolymer, Silica Dimethyl Silylate, Disteardimonium Hectorite, Pentaerythrityl Tetra-di-t-butyl Hydroxyhydrocinnamate, Tocopheryl Acetate, Ethylhexyl Palmitate, Trihydroxystearin, Sodium Hyaluronate
May Contain(+/-):
Titanium Dioxide (C.I. 77891), Red 7 Lake (C.I. 15850), Yellow 5 Lake (C.I. 19140), Blue 1 Lake (C.I. 42090), Iron Oxides (C.I. 77491), Iron Oxides (C.I. 77492), Red 6 (C.I. 15850), Red 28 Lake (C.I. 45410), Iron Oxides (C.I. 77499)

1,3 g

Presentazione del produttore:

Rossetto cremoso e ultra fondente, dall'effetto matt vellutato. L'applicazione è scorrevole e avvolge le labbra di un colore ricco ed intenso, senza sbavature. Attenzione: per erogare il prodotto girare la base dello stilo sino alla fuoriuscita dello stick. La punta del rossetto non è retraibile.

Uso Esterno. Evitare il contatto diretto con gli occhi, nel caso lavarli con acqua. Conservare al riparo dal calore, con tappo chiuso (PAO 18 Mesi).
Senza Profumo e Aroma. Dermatologicamente Testato.
Testato per Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio, Mercurio e Piombo*.
*Ognuno inferiore a 5 parti per milione. Piccole quantità possono essere responsabili di sensibilizzazione cutanea.

Prodotto da Korff S.r.l.

La prima impressione ammetto che non è stata positiva, il prodotto, in questa confezione stylo ha un'aria molto retrò, mi dà proprio l'idea di un prodotto un po' “vecchio” come concezione.
Il colore poi... guardando il coperchio che dà una “rappresentazione” del colore ho sospirato!

Ma veniamo all'uso, effettivamente la confezione Stylo può avere la sua utilità: protegge lo stick, che in questo caso è estremamente sottile, e permette di portare ovunque il prodotto: in borsa, in vacanza ecc...
Ma ad esempio non approvo la confezione non retrattile, mi sembra quasi una mossa per non far vedere quanto poco sia il prodotto (effettivamente un rossetto medio si aggira sui 3g)!
Probabilmente è una scelta voluta anche per evitare che continuando a “salire e scendere” lo stick finisca per rovinarsi o rimanere incastrato fuori, vista la forma particolare... non voglio vederci la cospirazione a tutti i costi... ma è inutile... sono così abituata al classico bullet... non riesco a farmi piacere questo formato strano!

Per quanto riguarda l'applicatore a triangolo, che è effettivamente molto sottile è una buona idea per cercare di rendere il rossetto autonomo dalla matita labbra, ma è un po' una scelta illusoria, un prodotto con una texture così scivolosa rende comunque impossibile la sbordatura senza una matita. Può andare bene solo per quel (forse) 10% di donne fortunate da avere labbra già perfette e proporzionate al loro viso, che non devono fare sbordature correttive!

Arrivo finalmente a parlarvi del colore: è un rosa abbastanza acceso e con una punta notevole di pesca, che emerge soprattutto con l'applicazione sulle labbra.
Ho provato a confrontarlo con alcuni dei rossetti chiari, effetto MLBB che ho:


Risulta chiaro che rispetto ai colori che uso io è leggermente più cromato e una puntina chiaro (ricco di bianco), ma niente di esagerato per fortuna, con sotto una matita leggermente più soft e grigina si corregge bene, e l'ho trovato portabile.
La caratteristica di questo prodotto però è la sua evoluzione, pur avendo una texture molto cremosa durante l'applicazione, tanto da sorprendere che sia un rossetto con finish opaco (effettivamente scorre proprio bene), asciuga tantissimo nel tempo, tanto che finisce per far apparire le “righine” sulle labbra, quasi come alcuni rossetti liquidi!
Insomma, ha una resa piuttosto particolare, e trovo che vada fatta molta attenzione nel bilanciare i prodotti da usare in contemporanea.
Pur sembrando un prodotto molto nutriente, è bene non saltare il balsamo labbra prima del rossetto, o a sera sarà secchissimo, e nello stesso tempo non usare una matita troppo secca, per quanto il rossetto sembra inizialmente “a rischio migrazione”, poi si fissa molto bene, e lascia anche una sensazione “talcata” sulle labbra (l'ho notato anche prima di leggere gli ingredienti! Con il Talco al secondo posto non poteva essere diversamente!)

Anche per oggi è tutto!
A presto!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Biodizionario.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione, MyBeauty e Korff per avermi scelta, ma soprattutto il gruppo di MUA e appassionati/e che mi ha aiutato con tantissimi consigli, in particolare un ringraziamento alla bravissima e pazientissima MUA MakeUp Pleasure!

giovedì 20 giugno 2019

Nuovi INCI Cien da Lidl!

Ciao a Tutti!
Anche oggi torno a parlarvi di qualche INCI, e in particolare torno a parlarvi dei prodotti Cien di Lidl!
Questo post è un po' un “riassunto” di diverse novità del marchio, comincio col parlarvi del rinnovamento dell'assortimento permanente, sono state fatte alcune modifiche, alcune che “approvo”, altre proprio no (es. dei prodotti per capelli non vi parlo proprio, dato che sono tutti siliconici, e li scarto volutamente tutti), continuo con le novità della linea Cien Nature, e proseguo con alcune linee temporanee che ho avuto modo di analizzare, che immagino verranno riproposte.

Cien – Eye Make-Up Remover – Double Effect:

Aqua, Isopropyl Myristate, Isopropyl Palmitate, Paraffinum Liquidum, Dimethicone, Methylpropanediol, Phenylpropanol, Nelumbo Nucifera Flower Extract, Caprylyl Glycol, Sodium Benzoate, Sodium Chloride, Citric Acid, C.I. 61565, C.I. 60725

100 ml
1,19-1,99 €

Che dire? A parte il fatto che si potessero evitare silicone e Paraffina, il prodotto non è così male, immagino che possa funzionare bene come struccante bifasico.
Mi pare di ricordare un precedente prodotto struccante in un formato più grande e probabilmente di pari prezzo... ma non ne sono sicura.
In ogni caso... va bene, non è un prodottone, ma almeno dal punto di vista dell'efficacia penso possa andare bene.
Sinceramente se proprio non vi trovate a spignattarvelo, e amate il bifasico come struccante io ve lo consiglierei, non vedo “criticità” oltre ai pallini rossi, ma che comunque costituiscono una piccola percentuale, già la fase grassa costituisce meno della metà del prodotto, e gran parte di questi grassi sono due esteri, fatevi voi una stima.

Cien – Gel Contro gli Inestetismi della Cellulite – Effetto Caldo:

Aqua, Glycerin, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Propylene Glycol, PEG/PPG-22/24 Dimethicone, Methyl Nicotinate, Carnitine, Centella Asiatica Extract, Fucus Vesiculosus Extract, Hedera Helix Leaf Extract, Ilex Aquifolium Leaf Extract, Paullinia Cupana Fruit Extract, Carbomer, Triethanolamine, C.I. 42045, Sodium Chloride, Phenoxyethanol, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Parfum

200 ml
3,79 €

Cien – Gel Contro gli Inestetismi della Cellulite – Effetto Freddo:

Aqua, Alcohol Denat., Glycerin, Propylene Glycol, Triethanolamine, Eucalyptol, L-Menthol, DL Camphor, Paullinia Cupana Fruit Extract, Centella Asiatica Extract, Fucus Vesiculosus Extract, Hedera Helix Leaf Extract, Vitis Vinifera Leaf Extract, Camellia Sinensis Leaf Extract, Ginko Biloba Leaf Extract, Carbomer, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Gluconolactone, Calcium Gluconate, C.I. 18965, C.I. 42045

200 ml
3,79 €

Le novità dello scorso anno sono queste due creme termiche, in assortimento permanente, effetto caldo, ed effetto freddo.
A parte il fatto che in entrambi i casi sono dei palliativi (come ho già spiegato in diverse occasioni, la battaglia contro gli inestetismi della cellulite la si combatte prima con alimentazione e sport, quantomeno sono piuttosto mirate, a livello cosmetico.
La prima contiene specifici attivi dall'effetto riscaldante (ricordo che l'effetto è riscaldante per irritazione, andateci con calma) e diversi estratti vegetali mirati.
La seconda contiene specifici componenti che agiscono in modo contrario: Mentolo, Eucaliptolo, per la percezione del freddo, e alcuni estratti vegetali, alcuni in comune con la prima versione altri in più.
Per il prezzo vale un tentativo, anche solo per la ricerca dell'effetto riscaldante o rinfrescante!

Cien – Hand Cream Q10:

Aqua, Glycerin, Caprylic/Capric Triglyceride, Octocrylene, Cetearyl Alcohol, Ethylhexyl Stearate, Ethylexyl Salicylate, Glyceryl Stearate, Butyl Methoxydibenzoylmethane, Tocopheryl Acetate, Ubiquinone, Cera Alba, Parfum, Titanium Dioxide (Nano), Dimethicone, Phenylbenzimidazole Sulfonic Acid, Sodium Stearoyl Glutamate, Xanthan Gum, Silica, Hydrogen Dimethicone, Phenoxyethanol, Benzyl Alcohol, Linalool, Citronellol, Sodium Hydroxide, Tetrasodium EDTA

125 ml
0,99 €

Cien – Hand Cream Moisture Care:

Aqua, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Isopropyl Palmitate, Dicaprylyl Ether, Panthenol, Allantoin, Bisabolol, Propylene Glycol, Chamomilla Recutita Flower Extract, Helianthus Annuus Hybrid Oil, Parfum, Linalool, Sodium Cetearyl Sulfate, Phenoxyethanol, Benzyl Alcohol, Coumarin, Sodium Hydroxide

125 ml
0,99 €

Vi avevo parlato di una delle creme mani del vecchio assortimento, queste due sono state del tutto riformulate.
Rimane sempre presente quella con filtri solari, la prima, utile nel caso siate parecchie ore al sole anche durante l'inverno.
In generale sono due creme ben formulate, sono abbastanza verdi (escludendo i filtri solari), e soprattutto la seconda mi piace per la scelta di attivi lenitivi, oltre che idratanti.
La prima ha giusto il Q10, ma ricordo che per essere efficace, deve essere inserito in una quantità sufficiente da rendere la crema almeno leggermente ambrata (qui potete vedere la mia con lo 0,1% di Coenzima Q10, cosa mai vista nelle creme commerciali!
Insomma, creme carine, e anche piuttosto economiche, vale la pena provarle!

Cien – Shower Body Milk:

Aqua, Paraffinum Liquidum, Cera Microcristallina, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Hydrogenated Coco-Glycerides, Stearyl Alcohol, Myristyl Alcohol, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Parfum, Sodium Carbomer, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Aluminum Starch Octenylsuccinate, Phenoxyethanol, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid, Sodium Hydroxide, Linalool, Limonene, Citronellol, Geraniol, Benzyl Alcohol, Alpha-Isomethyl Ionone, Eugenol, Citral

400 ml
1,99 €

Ormai questo tipo di prodotto ideato da Nivea alcuni anni fa ha proprio spopolato! Come vi avevo già detto, avevo visto anche da dm la versione di Balea, che avevo anche acquistato.
In questo caso le criticità sono solo limitate alla biodegradabilità di alcuni degli ingredienti, che riprendono molto bene quelli del prodotto Nivea, sempre a base di petrolati.
Rispetto alla versione Balea, questo ha una formula a pallino rosso, anche per la fase grassa, assolutamente realizzabile con emollienti di origine vegetale.
Per il resto che dire? Non è certo un prodotto caro, e sicuramente è performante per l'azione nutriente, quindi se non avete dm, questa è una variante più economica del Nivea!

Parlo ora dell'aggiornamento, il secondo dell'assortimento Cien Nature.

Cien Nature – Detergente Intimo Lenitivo con Calendula e Aloe Bio:

Aqua, Cocamidopropyl Betaine, Sodium Cocoyl Sarcosinate, Sodium Olivamphoacetate, Glycerin, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Calendula Officinalis Flower Extract, Bisabolol, Lactic Acid, Potassium Sorbate, Sodium Lactate, Sodium Benzoate, Parfum

300 ml
1,99 €

Nell'assortimento sono stati da poco inseriti anche i detergenti intimi, due varianti, la prima è quella che ho provato di persona, e che vi ho recensito poco fa, la seconda è questa.
Fondamentalmente la formula lavante è la stessa in entrambi i casi, quello che cambiano sono gli estratti vegetali scelti per la presentazione del prodotto e qualche addolcente, ma sembra comunque un buon prodotto, per entrambe le varianti.
Scegliete liberamente fra le due quella che preferite, il bello della variante alla Menta e Malva è che viene arricchita la formula di umettanti e addolcenti, ed è il motivo per cui l'ho scelta fra le due, mentre qui, nella variante Calendula e Aloe, abbiamo al loro posto il semplice Gel d'Aloe, che va a sostituire sia le mucillagini di Malva, che parte degli addolcenti.

Cien Nature – Deo Vapo Fresco con Fiordaliso Bio:

Aqua, Triethyl Citrate, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Oryza Sativa Bran Oil, Glycerin, C14-22 Alcohols, C12-20 Alkyl Glucoside, Calendula Officinalis Flower Extract, Centaurea Cyanus Flower Extract, Parfum, Cetearyl Alcohol, Xanthan Gum, Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Lactic Acid

75 ml
1,19 €

Cien Nature – Deo Vapo Fresco con Timo Bio:

Aqua, Triethyl Citrate, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Oryza Sativa Bran Oil, Glycerin, C14-22 Alcohols, C12-20 Alkyl Glucoside, Oryza Sativa Extract, Thymus Vulgaris Flower/Leaf Extract, Parfum, Cetearyl Alcohol, Xanthan Gum, Sodium Benzoate, Benzyl Alcohol, Potassium Sorbate, Hexyl Cinnamal, Linalool, Limonene, Lactic Acid, Citronellol, Geraniol, Citral

75 ml
1,19 €

L'altro articolo nuovo della linea ecobiologica è il deodorante, in queste due varianti.
Forse si tratta proprio del cosmetico più difficile da valutare, non solo dal punto di vista dell'INCI, ma persino con un test d'uso vero e proprio!
Insomma, qui abbiamo una formula che più ecobio non si può, ma ammetto che proverei il prodotto giusto per il basso costo, altrimenti non ci proverei nemmeno!
Come molecola attiva abbiamo praticamente solo il Trietil Citrato, che per quanto possa essere aiutato dagli estratti vegetali, e da una fragranza “apposita”, pensata per avere anche azione antibatterica oltre che di profumazione... non penso che basti per una sudorazione “media”.
Probabilmente può andare bene per chi ha una sudorazione limitata e per il periodo invernale, ma in ogni caso l'efficacia del deodorante è estremamente soggettiva.

Vi parlo poi della prima linea temporanea, la Cellular Beauty, specifica per il viso, di cui vi ho già recensito un prodotto, il contorno occhi.

Cien – Cellular Beauty – Day Cream – SPF 15:

Aqua, Glycerin, Octocrylene, Dicaprylyl Carbonate, Ethylexyl Salicylate, Butyl Methoxydibenzoylmethane, Sucrose Polystearate, Cetyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Phenylbenzimidazole Sulfonic Acid, Propanediol, Dimethicone, Panthenol, Tocopheryl Acetate, Carbomer, Myrothamnus Flabellifolia Leaf/Stem Extract, Sodium Stearoyl Glutamate, Polygonum Bistorta Root Extract, Sophora Japonica Flower Extract, Hexylene Glycol, Sodium Hyaluronate, Caprylyl Glycol, Tetrasodium EDTA, Xanthan Gum, Ascorbic Acid, Sodium Hydroxide, Citric Acid, Parfum, Limonene, Citronellol, Geraniol, Citral, Phenoxyethanol, Benzyl Alcohol

50 ml
3,49 €

Cien – Cellular Beauty – Night Cream:

Aqua, Glycerin, Glyceryl Stearate, Coco-Caprylate/Caprate, Cetearyl Isononanoate, Caprylic/Capric Triglyceride, Sucrose Polystearate, Cetyl Alcohol, Propanediol, Butyrospermum Parkii Butter, Panthenol, Tocopheryl Acetate, Helianthus Annuus Seed Oil, Myrothamnus Flabellifolia Leaf/Stem Extract, Polygonum Bistorta Root Extract, Sophora Japonica Flower Extract, Dimethicone, Sodium Stearoyl Glutamate, Carbomer, Tocopherol, Sodium Hyaluronate, Hexylene Glycol, Caprylyl Glycol, Xanthan Gum, Sodium Hydroxide, Ascorbic Acid, Citric Acid, Parfum, Limonene, Geraniol, Benzyl Alcohol, Citronellol, Phenoxyethanol, Ethylparaben, Methylparaben, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid

50 ml
3,49 €

Le due creme viso si differenziano principalmente per la presenza dei filtri solari, sostanzialmente, la crema Notte potrebbe benissimo andare bene per il giorno, nel caso non serva una minima protezione solare.
Per il prezzo delle due creme, non c'è nulla da dire, abbiamo delle formule non del tutto ecobio, ma comunque con una certa attenzione, soprattutto per la variante notte (effettivamente i pallini rossi e gialli sono principalmente filtri solari).
Non abbiamo neanche delle creme, per quanto verdi, vuote, dato che abbiamo diversi estratti vegetali in entrambe, più un mix di umettanti/idratanti.
Sicuramente la crema giorno sarà stata formulata come una crema leggermente più leggera, mentre quella notte, anche guardando l'INCI, sembrerebbe ben più nutriente.
Anche dal punto di vista degli attivi preferisco quella notte, tanto che per pelli a tendenza secca, consiglierei piuttosto quella, con eventuale aggiunta di un solare spray se serve!

Cien – Cellular Beauty – Serum:

Aqua, Glycerin, Butyrospermum Parkii Butter, Crambe Abyssinica Seed Oil, Dicaprylyl Carbonate, Cetearyl Isononanoate, Propanediol, Sodium Acrylate/Sodium Acryloydimethyl Taurate Copolymer, Tocopheryl Acetate, Panthenol, Helianthus Annuus Seed Oil, Myrothamnus Flabellifolia Leaf/Stem Extract, Polygonum Bistorta Root Extract, Sophora Japonica Flower Extract, Sodium Hyaluronate, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Tocopherol, Caprylyl/Capryl Glucoside, Ascorbic Acid, Citric Acid, Xanthan Gum, Hexylene Glycol, Caprylyl Glycol, Parfum, Limonene, Citronellol, Geraniol, Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate

30 ml
3,49 €

Infine il Siero... ecco, non posso garantire sulle quantità degli attivi... ma quantomeno l'impressione è che il prodotto sia effettivamente un Siero, e non un semplice gel, come capita in molti casi.
L'emulsione non è realizzata come per le creme, con veri e propri emulsionanti, ma è in sostanza una crema-gel, tenuta insieme dall'emulsiogellante, formula che non tutti i tipi di pelle gradiscono.
A parte l'assortimento di estratti vegetali, che sono un po' gli stessi che si ritrovano nelle due creme viso, abbiamo attivi semplici: Pantenolo, Tocoferolo/Tocoferil Acetato, e Sodio Ialuronato.
Non considero attivo l'Acido Ascorbico, perché in questa formula non penso resista, e non penso nemmeno che sia presente più che in tracce, altrimenti il prodotto diventerebbe marroncino nel giro di pochi giorni (idem le creme).

Ulteriori linee temporanee sono quelle che prevedono i burri corpo e gli scrub:

Cien – Body Butter – Cocoa:

Aqua, Glycine Soja Oil, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate SE, Glycerin, Caprylic/Capric Triglyceride, Ethylhexyl Stearate, Butyrospermum Parkii Butter, Myristyl Myristate, Dicaprylyl Carbonate, Theobroma Cacao Seed Butter, Phenoxyethanol, Stearic Acid, Parfum, Theobroma Cacao Extract, Carbomer, Tetrasodium EDTA, Ethylhexylglycerin, Pentaerythrityl Tetra-di-t-butyl Hydroxyhydrocinnamate, Potassium Sorbate, Sorbic Acid, Sodium Hydroxide

400 ml
4,99 €

Cien – Body Butter – Coconut:

Aqua, Glycine Soja Oil, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate SE, Glycerin, Caprylic/Capric Triglyceride, Ethylhexyl Stearate, Cocos Nucifera Oil, Myristyl Myristate, Olea Europaea Fruit Oil, Parfum, Panthenol, Dicaprylyl Carbonate, Phenoxyethanol, Stearic Acid, Carbomer, Ethylhexylglycerin, Tetrasodium EDTA, Pentaerythrityl Tetra-di-t-butyl Hydroxyhydrocinnamate, Sodium Hydroxide

400 ml
4,99 €

Cien – Body Butter – Mango:

Aqua, Glycine Soja Oil, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate SE, Glycerin, Caprylic/Capric Triglyceride, Ethylhexyl Stearate, Mangifera Indica Seed Butter, Myristyl Myristate, Olea Europaea Fruit Oil, Parfum, Panthenol, Dicaprylyl Carbonate, Phenoxyethanol, Stearic Acid, Carbomer, Ethylhexylglycerin, Tetrasodium EDTA, Pentaerythrityl Tetra-di-t-butyl Hydroxyhydrocinnamate, Sodium Hydroxide

400 ml
4,99 €

Sono uno dei prodotti temporanei di Cien più famoso, forse già ai tempi del Forum di Lola se ne parlava!
Non sono altro che creme corpo piuttosto ricche e dense, con il principale effetto nutriente.
Visto il prezzo per il formato, non sono per nulla male, considerando chiaramente che funzionano giusto come emollienti.
Di attivi veri e propri c'è solo il Pantenolo, probabilmente in piccola percentuale, ma sicuramente abbiamo di fronte un prodotto di fascia piuttosto economica se si valutano i grassi vegetali usati, e lo stile del packaging!
Peccato per il vasetto in plastica, fosse stato in vetro, e facilmente riutilizzabile, sarebbero stati una meraviglia anche da regalare!

Cien – Body Salt Scrub – Blackcurrant & Caffeine:

Paraffinum Liquidum, Sodium Chloride, Silica, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Ribes Nigrum Fruit, Parfum, Coffea Arabica Seed Extract, Caffeine, Sodium Propylparaben, Limonene, Hexyl Cinnamal, Linalool, Citral, C.I. 14720, C.I. 42090

225 g
3,99 €

Cien – Body Sugar Scrub – Cocoa Butter & Gardenia Extract:

Paraffinum Liquidum, Sucrose, Silica, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Prunus Armeniaca Seed Powder, Juglans Regia Shell Powder, Prunus Amygdalus Dulcis Shell Powder, Parfum, Theobroma Cacao Seed Butter, Cocos Nucifera Oil, Gardenia Thaitensis Flower Extract, Tocopherol, Sodium Propylparaben

225 g
3,99 €

Cien – Body Sugar Scrub – Orange & Vanilla Fragrance:

Paraffinum Liquidum, Sucrose, Silica, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Parfum, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil, Citrus Aurantium Dulcis Peel Cera, Hydrogenated Vegetable Oil, Coffea Arabica Seed Extract, Polyethylene, C.I. 73360, C.I. 19140, Talc, Sodium Propylparaben, Eugenol

225 g
3,99 €

I tre scrub hanno una certa base in comune, se si esclude il primo, a base di Sale, gli altri due sono a base di Zucchero (Saccarosio).
Gli estratti vegetali negli scrub sono assolutamente inutili a livello cosmetico, magari aggiungono qualcosa dal punto di vista decorativo (colore, profumo, idea del prodotto ecc...), ma non sto nemmeno a dilungarmi.
I tre prodotti sono super, super basic, hanno giusto il lato negativo della Paraffina come grasso principale, ma escludendo il problema dal punto di vista ambientale, sono assolutamente validi.
Chiaramente è un tipo di prodotto che vi consiglio sempre di acquistare solo se proprio non avete nessun modo di realizzarlo in casa, sarebbe estremamente semplice da realizzare, ma in questo caso, vi consiglio piuttosto di orientarvi su formule un pochino più complesse almeno, tipo quello che spignatto io in versione emulsionata, così che sia più facile da lavare via!

Infine, una delle ultime che ho visto, non molto tempo fa, è la linea “fitness”, che l'anno scorso aveva un altro nome.

Cien – Firming Body Oil:

Helianthus Annuus Seed Oil, Caprylic/Capric Triglyceride, Ethylhexyl Stearate, Isopropyl Palmitate, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Oil, Prunus Armeniaca Kernel Oil, Limonene, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil, Citrus Grandis Peel Oil, Citrus Limon Peel Oil, Ubiquinone, Citral, Linalool

150 ml
2,99 €

Un semplicissimo olio vegetale, base Girasole, con aggiunta di esteri per alleggerirlo, e un pochino di Olio di Mandorle e di Noccioli di Albicocco per aggiungere corposità.
Come attivi vengono aggiunti tracce di Coenzima Q10 (dovrebbe rendere l'olio almeno un po' aranciato se fossero più di tracce) e un mix di oli essenziali agrumati.
Insomma, nessunissima azione “Fitness”, piuttosto un semplice emolliente, ad un prezzo, nonostante tutto accettabile, anche se non un prodottone.

Cien – Décolleté Booster Cream Gel:

Aqua, Glycerin, Butylene Glycol, Butyrospermum Parkii Butter, Dicaprylyl Ether, C12-15 Alkyl Benzoate, Ethylhexyl Stearate, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil, Caffeine, Acetyl Dipeptide-1 Cetyl Ester, Sorbitan Laurate, Sodium Acrylate/Sodium Acryloydimethyl Taurate Copolymer, Carbomer, Hydroxyethylcellulose, Caprylyl/Capryl Glucoside, Sodium Hydroxide, Limonene, Citral, Linalool, Phenoxyethanol, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid, C.I. 15985

150 ml
2,99 €

Devo essere sincera, credo poco, forse ancora meno, in prodotti di questo tipo.
Mi sanno tanto di “bufala”.
Si, è vero che qui la “bufala” costa poco, perché si parla di 3 €... ma considero comunque che siano pochi spiccioli buttati.
Niente può fare magie per far crescere e rassodare il seno, e di certo non può fare miracoli un cosmetico...
Il prodotto è una crema-gel dall'azione sicuramente blandamente idratante e nutriente, ma di più non si può sperare che faccia!

Cien – Anti-Cellulite Body Lotion:

Aqua, Helianthus Annuus Seed Oil, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Ethylhexyl Stearate, Caprylic/Capric Triglyceride, Caffeine, Panthenol, Plankton Extract, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil, Tocopherol, Dimethicone, Sodium Cetearyl Sulfate, Carbomer, Sodium Hydroxide, Citric Acid, Phenoxyethanol, Benzyl Alcohol, Potassium Sorbate, Limonene, Linalool, Citral, C.I. 14720, C.I. 15985

200 ml
3,49 €

Proprio come il prodotto precente... non ci si può aspettare la magia o il miracolo dal prodotto.
E come ho detto in più occasioni, ma soprattutto nel post dedicato, quello che serve per la Cellulite lo si fa con lo stile di vita: alimentazione, idratazione e movimento!
Il cosmetico è l'ultima cosa!
Qui almeno abbiamo un prodotto economico, ma non vale comunque la pena di spendere sperando in risultati...
probabilmente è già buono accontentarsi dell'effetto idratante/nutriente!

Cien – Refining Shower Peeling:

Aqua, Sodium Laureth Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Glycerin, Microcrystalline Cellulose, Limonene, Xanthan Gum, Sodium Chloride, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil, Caffeine, Laurdimonium Hydroxypropyl Hydrolyzed Wheat Protein, Glycol Distearate, Styrene/Acrylates Copolymer, Laureth-5, Coco-Glucoside, Citric Acid, Sodium Benzoate, Benzoic Acid, Phenoxyethanol, Formic Acid, Potassium Sorbate, C.I. 15985, C.I. 47005

200 ml
1,75 €

Ecco infine l'ultimo prodotto, non è un detergente, non è uno scrub... probabilmente è una blanda via di mezzo.
Sicuramente lava, e nemmeno poco, dovrebbe essere abbastanza “schiumogeno”, ma non so dirvi quanto possa “grattare”.
Probabilmente, data la definizione di peeling (sospetto che possa essere più tipo gommage), è un prodotto blando, insomma utilizzabile anche quotidianamente, ma può anche essere che sia anche del tutto “inutile” dal punto di vista meccanico... insomma, un puro detergente con qualche pallina dentro, che a livello cosmetico finisce per non fare nulla.
È uno di quei prodotti che va per forza provato per poterlo capire...

Anche per oggi è tutto!
Alla prossima!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Biodizionario.it, Promiseland.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione