mercoledì 13 gennaio 2016

Prodotti Noah, come sono gli INCI?

Ciao a Tutti,
oggi vi parlo di una marca particolare, che ho trovato in particolare da Tigotà, si tratta di una marca che si occupa solamente di capelli, ma ha tutte le categorie di prodotti che li riguardano.
La fascia di prezzo è piuttosto alta, ma si tratta di prodotti di livello professionale, che sicuramente hanno un INCI molto più verde di tutte le gamme di prodotti professionali che ho visto nei saloni, e anzi, vedendo gli INCI, non sempre ecobio, ma che si appoggiano al sintetico quando serve, posso consigliarli pienamente per chi ne fa un uso professionale, sicuramente sono molto meglio delle marche più note e piene di siliconi in ogni singolo prodotto (anche dove assolutamente non serve, nemmeno come “palliativo”!).
Comincio parlandovi dei prodotti pre-shampoo:

Noah – Lozione Pre-Shampoo con Edera e Lichene Islandico:

Aqua, Propylene Glycol, Potassium Undecynoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Caprylyl/Capryl Glucoside, Glucose, Phytic Acid, Sorbitol, Melaleuca Alternifolia Leaf Oil, Sodium Glutamate, Urea, Citrus Aurantium Bergamia Fruit Oil Expressed, Cetraria Islandica Extract, Hedera Helix Leaf Extract, Nasturtium Officinale Flower/Leaf Extract, Propolis Extract, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract, Salvia Officinalis Leaf Extract, Limonene, Glycine, Hydrolyzed Wheat Protein, Lactic Acid, Sodium PCA, Linalool, Pantenol

200 ml
13,90 €

Noah – Lozione Pre-Shampoo con Salvia e Betulla:

Aqua, Propylene Glycol, Potassium Undecynoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Caprylyl/Capryl Glucoside, Glucose, Phytic Acid, Litsea Cubeba Fruit Oil, Sorbitol, Sodium Glutamate, Limonene, Urea, Citrus Medica Limonum Peel Oil, Arctium Lappa Root Extract, Arnica Montana Flower Extract, Betula Alba Leaf Extract, Lavandula Angustifolia Flower Extract, Ruscus Aculeatus Root Extract, Salvia Officinalis Leaf Extract, Urtica Dioica Leaf Extract, Geraniol, Glycine, Hydrolyzed Wheat Protein, Lactic Acid, Sodium PCA, Pantenol, Cymbopogon Martini Oil

200 ml
13,90 €

Non sono molto esperta di prodotti pre-shampoo, però quello che vedo in questi due pre-shampoo è più che altro un concentrato di estratti vegetali, immersi in grosse quantità di solventi e veicolanti, così che possano penetrare il più possibile.
Il problema è più che altro se siano davvero efficaci. Io non conosco approfonditamente tutti questi estratti vegetali, non so esattamente cosa aspettarmi, l'unica cosa che posso dire è che si, l'INCI è sicuramente accettabile. Il Propylene Glycol in seconda posizione è probabile che sia dovuto alla grossa quantità di estratti glicolici, oltre magari a una piccola aggiuntina, ma niente di esagerato, anche se sono sicuramente possibili reazioni allergiche (gli alcoli/glicoli facilitano la penetrazione anche degli allergeni di origine vegetale, oltre alle molecole benefiche).
Se avete l'abitudine di usare un prodotto pre-shampoo a base alcolica/glicolica, sicuramente questi sono davvero accettabili.

Noah – Lozione Pre-Shampoo con Pepe Nero e Menta Piperita:

Aqua, Caprylyl/Capryl Glucoside, Glucose, Eucalyptus Globulus Leaf Oil, Phytic Acid, Sorbitol, Piper Nigrum Seed Oil, Sodium Glutamate, Mannitol, Urea, Mentha Piperita Oil, Limonene, Glycine, Hydrolyzed Wheat Protein, Lactic Acid, Sodium PCA, Disodium Succinate, Glutamic Acid, Pterocarpus Marsupium Bark Extract, Panthenol

200 ml
13,90 €

Questa terza lozione si differenzia un po' dalle precedenti, non viene usato il Propylene Glycol, e abbiamo quasi subito nell'INCI il primo Olio Essenziale, indicazione del fatto che la lozione contiene molta acqua e piccole percentuali di tutti gli altri ingredienti.
Sicuramente è un prodotto green, anzi, più di così non si può.
Sinceramente non è un tipo di prodotto che uso, ma se voi normalmente usate prodotti pre-shampoo, questo sicuramente è fatto bene.

Noah – Olio Pre-Shampoo alle Mandorle Dolci:

Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Dicaprylyl Ether, Coco-Caprylate, Lauryl Alcohol, Eucalyptus Globulus Leaf Oil, Foeniculum Vulgare Oil, Tocopherol, Limonene

200 ml
13,90 €

In questo caso il pre-shampoo diventa un olio, in sostanza abbiamo Olio di Mandorle addizionato di un estere, un etere, un alcolo, due Oli Essenziali (Eucalipto e Finocchio), e infine un goccino di Tocoferolo.
Insomma, poco più di un semplice Olio di Mandorle, ma sicuramente un po' più leggero (grazie agli esteri/eteri), e profumato in modo naturale.
Un po' costoso, ma sicuramente ottimo.
Lo sconsiglio solamente per chi ha problemi di capelli grassi, l'olio peggiorerebbe solamente la situazione.

Noah – Shampoo Rigenerante all'Olio di Argan:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Argania Spinosa Kernel Oil, Phenoxyethanol, Myristyl Lactate, Parfum, Sodium Chloride, Sodium Arganamphoacetate, Benzoic Acid, Citric Acid, Decyl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Dehydroacetic Acid, Glyceryl Oleate, Linalool, Amyl Cinnamal

250 ml
3,99-4,99 €
1l
13,90 €

La formula base di tutti gli shampoo è piuttosto simile, i cambiamenti sostanziali fra i diversi prodotti probabilmente consistono più che altro nella scelta degli estratti e oli essenziali usati per rendere il prodotto più efficace rispetto ad un problema tricologico specifico.
In questo caso abbiamo la formula lavante comune: un tensioattivo primario paragonabile all'SLS, quindi un po' lavante, tamponato però dalla classica betaina come anfotero.
Il resto della formula poi prevede Olio di Argan come surgrassante (non ha altre funzioni cosmetiche), insieme a Myristyl Lactate, Dicaprylyl Ether, Glyceryl Oleate, e un tensioattivo anfoacetato ottenuto a partire da Olio di Argan.
Essendo un anfoacetato, dovrebbe avere blande proprietà condizionanti, come gli anfoacetati più comuni. 

Noah – Shampoo Idratante al Finocchio Dolce e Proteine del Grano:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Mentha Piperita Water, Phenoxyethanol, Myristyl Lactate, Sodium Chloride, Sodium Olivamphoacetate, Foeniculum Vulgare Oil, Decyl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Benzoic Acid, Citric Acid, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Glyceryl Oleate, Dehydroacetic Acid, Limonene, Hydrolyzed Wheat Protein, Pelargonium Graveolens Oil, Citronellol, Geraniol

250 ml
3,90-4,99 €
1l
13,90 €

Anche in questo caso abbiamo la formula lavante comune, ma lo shampoo viene arricchito da Distillato di Menta Piperita, Olio Essenziale di Finocchio e Geranio e Proteine del Grano (come da etichetta).
Viene variata la formula conservante, e viene sostituito l'Anfoacetato: ottenuto da Olio di Oliva, e non più di Argan.
Abbiamo in generale meno surgrassanti, ma non so se questo può tradursi in un'effettiva forza lavante maggiore, dipende dalle percentuali usate.

Noah – Shampoo Volumizzante agli Agrumi:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Citrus Aurantium Amara Flower Water, Phenoxyethanol, Myristyl Lactate, Limonene, Sodium Cocoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Sodium Chloride, Sodium Olivamphoacetate, Decyl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Benzoic Acid, Citric Acid, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Glyceryl Oleate, Citrus Limonum Peel Oil, Dehydroacetic Acid, Citrus Bergamia Peel Oil Expressed, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil

250 ml
3,99-8,50 €
1l
13,90 €

L'azione volumizzante non so se può essere attribuita alle aggiunte vegetali: Acqua di Arancio Amaro, Oli Essenziali di Limone, Bergamotto e Arancio Dolce, anzi dubito.
L'unico ingrediente che potrebbe esserne responsabile è il Sodium Cocoyl Hydrolyzed Wheat Protein, che dovrebbe apportare un leggero effetto condizionante, insieme al tensioattivo anfoacetato.
Troviamo poi gli stessi ingredienti surgrassanti presenti nelle altre versioni, e infine i conservanti della prima formula.

Noah – Shampoo Rinforzante alla Lavanda:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Lavandula Angustifolia Flower Water, Phenoxyethanol, Myristyl Lactate, Sodium Chloride, Sodium Olivamphoacetate, Eucalyptus Globulus Leaf Oil, Decyl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Rosmarinus Officinalis Leaf Oil, Benzoic Acid, Citric Acid, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Glyceryl Oleate, Lavandula Angustifolia Oil, Dehydroacetic Acid, Limonene, Linalool

250 ml 
3,99-4,99 €
1l
13,90 €

Sempre presente la formula lavante di base, a cui è stato aggiunto il Sodium Olivamphoacetate, che dovrebbe funzionare da blando condizionante, poi come da etichetta abbiamo Acqua Distillata di Lavanda, oltre agli oli essenziali di Eucalipto, Rosmarino e Lavanda.
Abbiamo sempre i diversi surgrassanti: Myristyl Lactate, Dicaprylyl Ether e Glyceryl Oleate.
L'azione rinforzante sinceramente non posso confermarla, in fondo le uniche vere aggiunte rispetto alle altre versioni sono il distillato e gli oli essenziali, a cui non attribuisco un'esagerata azione cosmetica.

Noah – Shampoo Protezione Colore con Fitokeratina da Riso:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Phenoxyethanol, Sodium Chloride, Myristyl Lactate, Sodium Olivamphoacetate, Glycerin, Decyl Glucoside, Benzoic Acid, Citric Acid, Dicaprylyl Ether, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Glycerin, Origanum Majorana Leaf Oil, Cananga Odorata Flower Oil, Dehydroacetic Acid, Amyris Balsamifera Bark Oil, Glyceryl Oleate, Linalool, Helianthus Annuus Seed Extract, Hydrolyzed Wheat Protein

250 ml 
3,99-4,99 €

Non posso purtroppo parlare per la protezione colore, dubito che qualsiasi estratto vegetale possa avere una reale azione in questo senso, però apprezzo il prodotto in sé, la formula lavante è la stessa di tutti gli altri shampoo, con l'aggiunta però di due diversi tensioattivi: Sodium Olivamphoacetate e Decyl Glucoside, e i surgrassanti che abbiamo già visto nelle altre versioni.
Abbiamo poi un Estratto di Girasole, le Proteine di Riso, erroneamente chiamate Fitokeratina in etichetta, ad azione filmante e gli oli essenziali di Origano, Ylang Ylang e Amyris o Sandalo delle Indie Occidentali.

Noah – Shampoo Purificante al Thé Verde e Basilico:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Hamamelis Virginiana Leaf Water, Camelia Sinensis Leaf Extract, Phenoxyethanol, Myristyl Lactate, Sodium Chloride, Sodium Olivamphoacetate, Glycerin, Decyl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Potassium Undecylenoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Ocimum Basilicum Oil, Linalool, Benzoic Acid, Citric Acid, Pogostemon Cablin Oil, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Glyceryl Oleate, Dehydroacetic Acid, Eugenol

250 ml
3,99-5,99 €

Viene indicato come shampoo adatto per chi soffre di forfora o desquamazione del cuoio capelluto, ma manca uno degli attivi più noti efficaci per questo problema: la Piroctone Olamina, invece abbiamo Estratto di The, Acqua di Amamelide e oli essenziali di Basilico e Patchouli.
Abbiamo poi, come sempre, gli stessi tensioattivi primario e secondario, i diversi surgrassanti già presenti, e anche due tensioattivi delicati: Sodium Olivamphoacetate, Decyl Glucoside e Potassium Undecylenoyl Hydrolyzed Wheat Protein.

Noah – Shampoo Fortificante al Pepe Nero e Menta Piperita:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Mentha Piperita Water, Glutamic Acid, Pterocarpus Marsupium Bark Extract, Disodium Succinate, Phenoxyethanol, Sodium Chloride, Myristyl Lactate, Sodium Olivamphoacetate, Eucalyptus Globulus Leaf Oil, Decyl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Benzoic Acid, Citric Acid, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Glyceryl Oleate, Dehydroacetic Acid, Mentha Piperita Oil, Salvia Officinalis Oil, Mannitol, Limonene

250 ml
3,99-4,99 €
Anche in questo caso non posso garantire che la formula sia attiva nel fortificare cute e capelli, ma certamente abbiamo una delle formule che sembra presentare maggiori differenze. Come aggiunte vegetali abbiamo Distillato di Menta Piperita, Estratto di Narra (o Mogano delle Filippine), oli essenziali di Eucalipto, di Menta Piperita e Salvia, mentre abbiamo diversi umettanti: Acido Glutammico e Mannitolo, oltre a tensioattivi di contorno: Disodium Succinate, Sodium Olivamphoacetate e Decyl Glucoside, oltre ai soliti surgrassanti.

Noah – Balsamo Nutriente al Mango e Proteine del Riso:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Behenamidopropyl Dimethylamine, Coco-Caprylate, Phenoxyethanol, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Citrus Medica Limonum Juice, Hydrolyzed Rice Protein, Ethylhexylglycerin, Mangifera Indica Fruit Extract, Coco-Glucoside, Glyceryl Oleate, Passiflora Edulis Flower Extract, Benzyl Salicylate, Coumarin

250 ml 
7,35 €

Noah – Crema Ristrutturante allo Yogurt:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Behenamidopropyl Dimethylamine, Coco-Caprylate, Phenoxyethanol, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Citric Acid, Parfum, Yogurt, Ethylhexylglycerin, Coco-Glucoside, Glyceryl Oleate

250 ml
7,65 €
1l
13,90 €

Parlo una sola volta dei due balsami, perché di fatto, nonostante il diverso nome, sono entrambi dei balsami.
Come potete leggere, la lista ingredienti è quasi identica fino ad un certo punto, infatti abbiamo in entrambi una formula base: Acqua, Alcol Cetearilico, Esterquat come condizionante, Behenamidopropyl Dimethylamine come ulteriore surgrassante/condizionante, altri emollienti leggeri e infine i conservanti.
Nel primo prodotto abbiamo anche Succo di Limone (immagino in piccolissime quantità), Proteine del Riso, Estratto di Mango e di Passiflora, e due allergeni del profumo nella fragranza usata.
Nel secondo prodotto abbiamo invece solamente lo Yogurt, come da etichetta, che però penso sia presente in piccolissime quantità. In ogni caso abbiamo due ottimi balsami quasi ecobio, un'ottima alternativa ai balsami contenenti i classici condizionanti quaternari. 

Noah – Maschera Rigenerante all'Olio di Argan:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Behenamidopropyl Dimethylamine, Coco-Caprylate, Argania Spinosa Kernel Oil, Phenoxyethanol, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Parfum, Coco-Glucoside, Glyceryl Oleate, Citric Acid, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid, Linalool, Amyl Cinnamal

200 ml
7,95 €
500 ml 
9,95-13,99 €

Noah – Maschera Protezione Colore con Fitokeratina da Riso:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Behenamidopropyl Dimethylamine, Coco-Caprylate, Phenoxyethanol, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Parfum, Hydrolyzed Rice Protein, Benzoic Acid, Citric Acid, Dehydroacetic Acid, Coco-Glucoside, Glyceryl Oleate, Glycerin, Helianthus Annuus Seed Extract, Linalool, Decyl Glucoside

500 ml
9,95-13,99 €

Si tratta di due prodotti con un diverso INCI, ma gran parte degli ingredienti sono in comune, infatti in entrambi i casi abbiamo a che fare con un prodotto a base di Alcol Cetearilico, Esterquat e Behenamidopropyl Dimethylamine, insomma una formulazione piuttosto simile a quella dei balsami, con l'aggiunta degli stessi surgrassanti.
Solo nel primo prodotto abbiamo anche un pochino di Olio di Argan, ma sicuramente in piccola percentuale, mentre nel secondo prodotto abbiamo le Proteine del Riso (come da etichetta), l'Estratto di Girasole e un goccino di tensioattivo.
Si tratta sicuramente di due ottimi prodotti, e non penso che la differenza sia abissale.

Noah – Latte Spray all'Olio di Cotone:

Aqua, Coco-Caprylate, Gossypium Herbaceum Seed Oil, Cetearyl Alcohol, Cetearyl Glucoside, Propanediol, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Phenetyl Alcohol, Cetyl Alcohol, Parfum, Potassium Cetyl Phosphate, Undecyl Alcohol, Tocopherol

150 ml
7,95-14,99 €

Dovrebbe trattarsi di un Leave-In, anche se mi pare parecchio untuoso e poco “secco”, ma potrebbe anche essere che sia molto ricco d'acqua, e che tutti gli emollienti siano inseriti in piccole quantità singole.
In ogni caso gli ingredienti sono assolutamente green, se si tratta specificatamente di un balsamo Leave-In, abbiamo a che fare con uno di quelli con migliore INCI che io abbia mai visto.
Il dubbio resta chiaramente sull'efficacia, che purtroppo è verificabile solo con l'uso.
Sicuramente è un prodotto costoso, ma non penso ci siano prodotti di questo genere più economici, e anche quando ci sono, sono un trionfo di siliconi e petrolati solitamente.

Noah – Fluido Lisciante alla Vaniglia:

Aqua, Myristyl Alcohol, Glycerin, Cyclopentasiloxane, Lavandula Angustifolia Flower Water, Cetrimonium Chloride, Phenoxyethanol, Coco-Caprylate, Hydroxypropyltrimonium Hydrolyzed Wheat Protein, Parfum, Citric Acid, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, Ethylhexylglycerin, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde, Benzyl Alcohol, Coumarin

125 ml
6,95 €

Qui cominciamo a vedere alcuni pallini rossi, ma ho comunque considerato valido il prodotto, visto che in questo caso questi ingredienti dovrebbero rendere il prodotto davvero efficace.
In questo caso abbiamo un Leave-In, ovvero un balsamo da lasciare sui capelli, un prodotto che contiene sia filmanti lipofili (Myristyl Alcohol, Cyclopentasiloxane, e Coco-Caprylate), sia tre condizionanti, sicuramente ottimi, anche se non a pallino verde.
Il prodotto non è economico, è vero, però dovrebbe essere di livello professionale.

Noah – Spray Illuminante al Jojoba e Avocado:

Alcohol Denat., Coco-Caprylate, Persea Gratissima Fruit Oil, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Limonene, Salvia Officinalis Oil, Salvia Sclarea Flower Oil, Citrus Vulgaris Peel Oil, Citrus Bergamia Peel Oil Expressed, Linalool, Citral

125 ml
8,95  €

Sull'effetto illuminante sinceramente non posso dire nulla, ma anche in questo caso abbiamo a che fare con un prodotto Leave-In, anche se in questo caso è composto principalmente da Alcol Denaturato ed emollienti sia sintetici (il Coco-Caprylate), sia vegetali: Olio di Avocado e Jojoba, come da etichetta.
Abbiamo poi l'aggiunta di diversi oli essenziali, con i relativi allergeni del profumo.
A differenza del fluido lisciante, qui abbiamo a che fare con un prodotto che non apporta molto nutrimento, a parte per la piccola frazione oleosa, ma l'Alcol potrebbe persino essere deleterio (ma è comunque meglio di siliconi pesanti come il Dimethicone, che alla lunga appesantiscono il capello e non c'è modo di lavarli via), visto che è in quantità maggiore.

Noah – Spray Volumizzante alla Lavanda e Ortica:

Aqua, Urtica Dioica Leaf Extract, Coceth-7, PPG-1-PEG-9 Lauryl Glycol Ether, Propanediol, Phenetyl Alcohol, Polyacrylamidomethylpropane Sulfonic Acid, Hydroxypropyltrimonium Hydrolyzed Wheat Protein, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Undecyl Alcohol, Lavandula Angustifolia Oil, Rosmarinus Officinalis Leaf Oil, Eucalyptus Globulus Leaf Oil, Glycerin, Sodium Hydroxyde, Linalool, Limonene, Tocopherol

125 ml
8,95 €

Anche in questo caso non posso “garantire” nulla, però ci sono buone probabilità che il prodotto sia efficace, nonostante non sia green.
Dato che l'azienda cerca il più possibile di formulare in modo piuttosto naturale, mi viene spontaneo pensare che ricorra ad ingredienti sintetici, da pallino rosso, solo quando effettivamente non c'è alternativa.
In questo caso abbiamo un prodotto a base acquosa, con Estratto di Ortica, un condizionante a pallino giallo e diversi ingredienti sintetici che sicuramente garantiranno un certo effetto volumizzante, sicuramente più che in un prodotto ecobio.
Abbiamo poi un mix di oli essenziali, purtroppo inseriti con un solubilizzante PEG, che effettivamente è l'unico ingrediente che considero sostituibile da un prodotto green.

Noah – Mousse Modellante all'Olio di Mandorle Dolci e Argan:

Aqua, Butane, VP/VA Copolymer, Propane, Isobutane, Phenoxyethanol, Hydroxypropyl Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, Glycerin, Polyglyceryl-10 Laurate, Parfum, Cocamidopropylamine Oxide, Panthenol, Disodium EDTA, Ethylhexylglycerin, Argania Spinosa Kernel Oil, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Oil

250 ml
7,50 €

Si tratta di una composizione piuttosto tipica per questo tipo di prodotti, ma in questo caso abbiamo molti più ingredienti a pallino verde, infatti, oltre ai polimeri sintetici necessari (altrimenti non si cerca una spuma/mousse modellante e ci si accontenta di Gel ai Semi di Lino, Gel d'Aloe o Gel di Zucchero), abbiamo un condizionante (sempre a pallino rosso, ma anche in questo caso, se si vuole un prodotto efficace bisogna scendere a compromessi), Glicerina come umettante, il Cocamidopropylamine Oxide, Pantenolo e due oli vegetali: Argan e Mandorla.
Unico pallino rosso “evitabile” è il chelante, che poteva essere sostituito da un chelante a pallino verde.

Noah – Siero Ristrutturante all'Olio di Lino e Yang Ylang:

Cyclopentasiloxane, Dimethiconol, Linum Usitatissimum Seed Oil, Cananga Odorata Flower Oil, Linalool, Benzyl Benzoate, Benzyl Salicylate, Geraniol, Farnesol, Isoeugenol, Eugenol

20 ml
7 € circa

Questo è uno dei pochissimi prodotti che invece sconsiglio, non solo costa tanto, ma non è diverso dai normalissimi cristalli liquidi che si trovano al supermercato...e che costano pure meno!
Abbiamo giusto una piccola aggiunta di Olio di Lino e di Olio Essenziale di Ylang Ylang.
Non ne vale assolutamente la pena.

Noah – Cristalli Liquidi all'Olio di Argan:

Cyclopentasiloxane, Dimethicone, Limonene, Citrus Medica Limonum Peel Oil, Cananga Odorata Flower Oil, Argania Spinosa Kernel Oil, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil, Cocos Nucifera Oil, Oryza Sativa Bran Oil, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Oil, Sesamum Indicum Seed Oil, Benzyl Benzoate, Citral, Benzyl Salicylate, Geraniol

50 ml
7,50 €

Purtroppo si tratta anche in questo caso di un prodotto tremendo, abbiamo dei cristalli liquidi paragonabili a quelli da supermercato, quindi tanto varrebbe acquistarli economici lì, piuttosto che spendere questa cifra per un prodotto che in ogni caso non contiene molto più che siliconi, con giusto un pochino di oli vegetali: Argan, Cocco, Riso, Mandorle e Sesamo, e qualche olio essenziale: Limone, Arancia Dolce e Ylang Ylang.

Noah – Burro Capelli all'Olio di Cotone:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Cetyl Alcohol, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Behenamidopropyl Dimethylamine, Gossypium Herbaceum Seed Oil, Butyrospermum Parkii Butter, Theobroma Cacao Seed Butter, Phenoxyethanol, Parfum, Citric Acid, Ethylhexylglycerin

75 ml
9,95 €

Prodotto davvero carissimo, ma effettivamente molto ben formulato.
Abbiamo infatti un semplice “balsamo” Leave-In, dove sono stati inseriti Esterquat e Behenamidopropyl Dimethylamine come condizionanti, e Olio di Cotone, Burro di Karitè e Burro di Cacao come filmanti lipofili.
Le uniche ulteriori aggiunte sono i conservanti.
Insomma un ottimo prodotto, che probabilmente dura anche a lungo, dato che ne va applicato pochissimo e solo sulle lunghezze, ma ha come unico neo il costo, che almeno in parte è giustificato dalle aggiunte pregiate (l'Olio di Cotone effettivamente è costoso).

Noah – Pasta Modellante:

Aqua, Coco-Caprylate, Glycerin, Cetyl Alcohol, PVP, Glyceryl Stearate, Sodium Polyacrylate, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Phenoxyethanol, Cetearyl Alcohol, Foeniculum Vulgare Oil, Ethylhexylglycerin, Limonene, Pelargonium Graveolens Oil, Citronellol, Geraniol. Linalool

50 ml
6,95 €

Abbiamo un vero e proprio prodotto professionale, la base iniziale è simile a quella di un balsamo all'Esterquat, però vengono aggiunti dei fissanti, in questo caso PVP, fissante usato anche in molti mascara, e Sodium Polyacrylate, che già conosciamo come gelificante.
Sono poi aggiunti i conservanti, e gli oli essenziali di Finocchio e Geranio, con i loro allergeni del profumo, come fragranza.

Noah – Pasta Designer:

Aqua, Oryza Sativa Cera, Cera Alba, Cetyl Alcohol, Coco-Caprylate, Glyceryl Stearate, Hydrogenated Lanolin, PVP, Sodium Polyacrylate, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Phenoxyethanol, Cetearyl Alcohol, Cedrus Atlantica Bark Oil, Myristica Fragrans Fruit Oil,  Ethylhexylglycerin, Limonene

50 ml
6,95 €

Nonostante il prodotto sembri, all'aspetto, molto simile a quello precedente, abbiamo una formula diversa, che parte già con una cospicua quantità di cere, fin dall'inizio, in particolare Cera di Riso e Cera d'Api.
Abbiamo poi una quantità di emulsionante (Gliceril Stearato e Alcol Cetearilico), Lanolina Idrogenata (che penso sia simile ad una cera morbida), gli stessi fissanti e sempre l'Esterquat come condizionante, oltre a conservanti e oli essenziali.

Noah – Gel Texturizzante alla Menta ed Eucalipto – Modellante Effetto Anti-Umidità:

Aqua, Propylene Glycol, Glycerin, PVP, Phenoxyethanol, Carbomer, Coceth-7, PPG-1-PEG-9 Lauryl Glycol Ether, Sodium Hydroxyde, Eucalyptus Globulus Leaf Oil, PEG-40 Hydrogenated Castor Oil, Benzoic Acid, Disodium EDTA, Mentha Piperita Oil, Dehydroacetic Acid, Limonene

200 ml
6,95 €

Anche in questo caso abbiamo a che fare con un prodotto “compromesso”, è essenzialmente un gel, ma dovrebbe anche garantire una certa tenuta nonostante l'umidità, in gran parte grazie al PVP e agli altri polimeri sintetici.
Costa parecchio per essere un gel per capelli, ma viste le formule dei diversi prodotti, penso si tratti di un prodotto affidabile.

Noah – Lacca Ecologica con Olio di Argan e Vitamina E:

Alcohol Denat. (SD Alcohol 40-C), Methylal, VA/Crotonates Copolymer, Aminomethyl Propanol, Parfum, Isopropyl Myristate, Isopropyl Palmitate, Argania Spinosa Kernel Oil, Tocopheryl Acetate

250 ml
7,50-9,50 €

Una lacca non sarà mai propriamente ecologica, chiariamolo subito, sicuramente qui abbiamo un prodotto non così malvagio.
Il solvente di base è l'Alcol Denaturato (viene anche indicato il tipo di denaturante usato), e l'attivo “fissante” dovrebbe essere il VA/Crotonates Copolymer, mentre gli emollienti dovrebbero essere in piccolissime quantità, giusto per ridurre l'effetto dell'Alcol.

Noah – Trattamento Bifasico in Fiale per Cute Sensibile con Tendenza alla Forfora o Desquamazione:

Aqua, Chamomilla Recutita Flower Water, Tridecane, Undecane, Glycerin, Bisabolol, Melaleuca Alternifolia Oil, Caprylyl/Capryl Glucoside, Mannitol, Hamamelis Virginiana Leaf Extract, Panthenol, Achillea Millefolium Oil, Cetraria Islandica Extract, Hedera Helix Leaf Extract, Nasturtium Officinale Flower/Leaf Extract, Propolis Extract, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract, Salvia Officinalis Leaf Extract, Sodium Citrate, Limonene, Saccharomyces Cerevisiae Extract, Sodium Hyaluronate, Triticum Vulgare Germ Extract, Acetyl Tetrapeptide-15

8x5ml
13,90 €

Sinceramente non posso parlare per quanto riguarda la formulazione vegetale del cosmetico, non sono sufficientemente esperta di fitoterapia da confermare o meno la formula, quello che è certo, è che si tratta di un prodotto ecobio, a base in gran parte naturale, ma a cui sono stati effettivamente aggiunti degli attivi azzeccati.
Abbiamo Distillato di Camomilla, oli essenziali di Tea Tree e Achillea, estratti di Amamelide, Lichene Islandico, Edera, Crescione d'Acqua, Propoli, Rosmarino, Salvia, Lievito e Germe di Grano per quanto riguarda le materie prime naturali (non posso dire vegetale, dato che abbiamo anche funghi, il Lievito, ma anche il Lichene, simbiosi vegetale e fungina, e la Propoli, di origine animale).
Mentre abbiamo come attivi veri e propri Bisabololo, Pantenolo e Sodio Ialuronato, oltre all'Acetyl Tetrapeptide-15, un tetrapeptide commercializzato anche sotto il nome di Skinasensyl®, un tetrapeptide sintetico in grado di rendere la pelle meno sensibile, grazie all'azione di blocco sui molecole che veicolano la risposta infiammatoria locale (informazioni prese dal sito del produttore, ovvero la BASF).

Noah – Trattamento Fortificante in Fiale per Capelli Deboli:

Aqua, Alcohol, Menthol, Piper Nigrum Seed Oil, Panax Ginseng Root Extract, Mentha Piperita Oil, Acetyl Tyrosine, Arctium Majus Root Extract, Arginine, Calcium Pantothenate, Hydrolyzed Soy Protein, Citrulline, Glucosamine HCl, Niacinamide, Ornithine HCl, Biotin

8x5ml
13,90 €

Devo ammettere che non credo molto a questo tipo di trattamenti, non ho mai pensato che ci sia davvero una soluzione quando il problema dei capelli deriva da fattori ormonali, mentre sono più propensa ad agire sull'alimentazione o sulla beauty routine, quando comporta l'uso di prodotti aggressivi.
In questo caso abbiamo anche un prodotto in parte alcolico, che sinceramente non mi applicherei sulla cute.
Comunque si tratta di un prodotto assolutamente green, abbiamo Acqua, Alcol, Mentolo, oli essenziali di Pepe Nero e Menta Piperita, estratti di Ginseng e Bardana Maggiore.
Gli attivi sono sostanze piuttosto particolari, l'Acetyl Tyrosine ad esempio è una molecola un po' controversa come accelerante dell'abbronzatura (non ho trovato informazioni per quanto riguarda l'effetto fortificante sui capelli, ma è comunque una molecola precursore di un amminoacido), mentre il Calcio Pantotenato non è detto che sia efficace, viene inserito come precursore della vit. B5, ma non è detto che faccia qualcosa (i capelli sono comunque sostanza “morta”, potrebbe nel caso agire sulla cute e di conseguenza sulla ricrescita), 
la Glucosammina risulta essere un monosaccaride importante per le articolazioni, ma non ho trovato indicazioni certe sull'uso dermatologico, e soprattutto correlato ai capelli.
Allo stesso modo, anche gli altri amminoacidi non è detto che possano agire in questo senso, se non come filmanti.

Ho valutato separatamente quest'altra linea di prodotti, quella dedicata alle foglie, nonostante il nome, i prodotti non si differenziano in modo esagerato dai precedenti.

Noah – Leaves – Shampoo Anti-Age Rinforzante alle Foglie di Ginko Biloba:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Ginko Biloba Leaf Extract, Sodium Chloride, Phenoxyethanol, Myristyl Lactate, Sodium Olivamphoacetate, Decyl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Citric Acid, Benzoic Acid, Hyssopus Officinalis Leaf Oil, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Elettaria Cardamomum Oil, Glyceryl Oleate, Dehydroacetic Acid, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate

200 ml
5,99 €

Non so come si possa definire uno shampo “antiage”, e a questo vi rimando ad un post precedente in cui vi ho appunto parlato dei prodotti a risciacquo e antinvecchiamento.
A parte questo, abbiamo una formulazione lavante molto simile a quella degli altri shampoo della marca, le differenze, anche in questo caso, riguardano le aggiunte vegetali, che come sempre, non posso dire che siano o meno azzeccate, nella maggior parte sono un po' poetiche.
Qui in particolare abbiamo Estratto di Ginko Biloba e oli essenziali di Issopo e Cardamomo.

Noah – Leaves – Shampoo Nutriente alle Foglie di Bambù:

Aqua, Sodium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Sasa Kurilensis Leaf/Stem Extract, Sodium Chloride, Phenoxyethanol, Myristyl Lactate, Sodium Olivamphoacetate, Cedrus Atlantica Bark Oil, Decyl Glucoside, Dicaprylyl Ether, Citric Acid, Benzoic Acid, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Illicium Verum Oil, Glyceryl Oleate, Dehydroacetic Acid, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate

200 ml
5,99 €

Anche qui abbiamo la solita formula lavante/surgrassante di tutti gli altri shampoo.
Abbiamo poi l'Estratto di Bambù indicato in etichetta (in questo caso si parla di una delle tante specie di Bambù, tipica delle zone della Kamchatka) e gli oli essenziali di Cedro Atlantico e Anice Stellato.
Non vedo l'effetto nutriente, se non nei soliti surgrassanti, al massimo potrebbero essere stati inseriti in quantità maggiore, ma sinceramente penso cambi ben poco tra questo e uno degli altri.

Noah – Leaves – Balsamo Idratante alle Foglie d'Edera e Olio di Mandorla:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Behenamidopropyl Dimethylamine, Coco-Caprylate, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Hedera Helix Leaf Extract, Phenoxyethanol, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Parfum, Citric Acid, Coco-Glucoside, Glyceryl Oleate, Ethylhexylglycerin, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate

200 ml
7,49 €

Anche in questo caso la formula non si discosta molto da quella degli altri balsami della marca, abbiamo sempre un prodotto a base di Acqua, Alcol Cetearilico, Esterquat e Behenamidopropyl Dimethylamine.
Abbiamo poi diversi emollienti ed Estratto di Edera, a sostituire i diversi estratti vegetali (o lo Yogurt) presenti negli altri due balsami.
Insomma, direi che la scelta di uno qualsiasi dei tre è da fare più sulla base del gusto o della preferenza sul vegetale, che non altro, sono tutti balsami più che validi, anche se un pochino costosi.

Noah – Leaves – Spray Nutritivo alle Foglie di Nocciolo:

Aqua, Coco-Caprylate, Cetearyl Alcohol, Cetearyl Glucoside, Corylus Avellana Leaf Extract, Adansonia Digitata Pulp Extract, Potassium Cetyl Phosphate, Propanediol, Dicaprylyl Ether, Lauryl Alcohol, Phenethyl Alcohol, Cetyl Alcohol, Parfum, Undecyl Alcohol, Citric Acid, Tocopherol, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate

150 ml
7,95 € 

Questo è forse l'unico prodotto della linea che si differenzia davvero dai prodotti già visti, abbiamo infatti quella che sembra una vera e propria crema spray per capelli, infatti abbiamo l'emulsionante classico di una crema, una cascata di grassi molto, molto leggera, infatti abbiamo solo alcoli ed esteri/eteri, un goccino di Tocoferolo e gli estratti vegetali: Estratto di Nocciola e di Baobab.
Non contiene condizionanti, quindi penso che vada bene come leggerissimo Leave-In, ma solo per capelli che hanno bisogno di nutrimento, ma non di un prodotto propriamente districante.

Con questo ho concluso, spero che il post vi sia piaciuto!
A presto!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Promiseland.it, Biodizionario.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione

12 commenti:

  1. Ciao, complimenti per le tue recensioni sui prodotti Noah. Siccome non ho trovato indicazioni sullo spray Noah termal protection mi piacerebbe sapere che ne pensi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eli, grazie! il prodotto a cui ti riferisci l'ho trovato solo online, non l'ho visto nel negozio fisico, ma dalla composizione non so quanto sia davvero protettivo sinceramente, come INCI è come sempre a compromesso (contiene polimeri sintetici, ma non siliconi), ma non so se effettivamente protegge, sicuramente meglio che senza nulla, visto che almeno ci sono le proteine

      Elimina
    2. Sapreste dirmi il prezzo?

      Elimina
  2. Ciao, ottima recensione! Cosa ne pensi delle tinte Noah?
    Grazie in anticipo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, grazie :)
      In realtà non mi sono mai occupata di tinte, purtroppo non ti so aiutare, in generale comunque non c'è una tinta "delicata", sono comunque prodotti che per funzionare devono essere poco naturali, basici e aggressivi!

      Elimina
  3. Grazie per la risposta. Immaginavo..
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Ciao, ti ringrazio per le delucidazioni! Ottima recensione! Barbara

    RispondiElimina
  5. Chiarissima e utilissima! Grazie!! Avevo provato tantissimi prodotti perché ho un capello abbastanza riccio, ma anche e soprattutto tendente al cresco, per cui i ricci perdono subito nonostante il taglio adatto e mille altre accortezze..., ed effettivamente provando i prodotti Noha (shampo, maschera e fluido per i ricci, senza aggiungere né spuma, né altri condizionanti a cui sono abituata) ho finalmente ottenuto un risultato professionale a casa, una buona tenuta, capelli lucidi ed elastici anche a distanza di un paio di giorni. Buon lavoro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, sono contenta che ti sia stato utile :)

      Elimina