lunedì 22 agosto 2016

One Touch - Painless Tweeze Review

Ciao a Tutti!
Qualche tempo fa ho deciso di parlarvi di tutti i possibili metodi di Epilazione/Depilazione sul mercato, fra questi vi ho nominato la Pinzetta Vibrante, metodo che ho utilizzato in passato, acquisto piuttosto datato di mia mamma, ma di cui ho usufruito con soddisfazione.
Ne esistono diversi modelli e varianti, ma io ho provato solamente questa, quindi vi parlerò in modo generico del metodo, ma più specificatamente di come mi sono trovata con questa precisa macchinetta.

Il mio apparecchio è il Painless Tweeze, si tratta di una macchina composta da una scatoletta alimentata a batterie (sede del motorino elettrico) a cui è collegata una pinzetta, tramite un filo gommato.
Servono due batterie AA, ma vi assicuro che non serve cambiarle spesso.
Come potete anche vedere dalla foto sono presenti una manopola per l'accensione e regolazione della frequenza e intensità di vibrazione e una testina pinzetta con luce di ricambio.
La pinzetta è munita di una comoda lucetta dietro le ganasce, non molto potente a dire la verità.
Appena si gira la manopola spostandola da Off si accenderà la luce della pinzetta, se non avviene, probabilmente serve sostituire le batterie, non è un problema della macchinetta.
L'azione vibrante, a prescindere dal grado di rotazione della manopola, parte solamente quando si uniscono le ganasce della pinzetta, che fungono da interruttore elettrico, sia che si utilizzi in corrispondenza del pelo, sia a vuoto.
Il consumo è comunque molto limitato, da quando uso io la macchinetta (sempre condivisa con mia mamma), non ho mai sostituito io in prima persona le batterie, anche le avesse sostituite sempre mia mamma, il consumo è comunque basso, potrete portare con voi la macchinetta senza preoccuparvi troppo delle batterie di ricambio.

Questo metodo di epilazione, nella pratica, non differisce minimamente a quello della normale pinzetta, l'innovazione di questo apparecchio invece sta nell'effetto “analgesico” della stimolazione vibratoria contemporanea.

Si tratta infatti di un fenomeno neurologico già noto da tanti anni, una stimolazione vibratoria ha la proprietà di competere con una stimolazione dolorosa, così da ridurne la percezione.
L'effetto ovviamente è valido per stimolazioni blande, certamente, per quel che mi riguarda, funziona benissimo per il dolore causato dall'epilazione.
Ci sono aree del viso che effettivamente sono molto sensibili, nonostante i peli siano sottili e poco folti, queste sono le aree ideali per utilizzare questo tipo di prodotto.
Personalmente ho voluto fare diverse prove per capire se effettivamente l'apparecchio funziona, oppure si tratta di banale suggestione.
Nelle stesse aree ho provato ad usare diverse volte sia la pinzetta normale, che questa, non c'è paragone.
Qualche pelo fa male in entrambi i casi, qualche altro pelo non fa male in nessuno, ma nella maggior parte dei casi ho avvertito un maggior dolore usando la pinzetta normale, rispetto a questa.
Devo però sottolineare che l'ho sempre usata al massimo, l'effetto non l'ho notato usando invece la macchinetta accesa al minimo (non ho provato tutte le gradazioni, solo minimo, metà e massimo).

Sinceramente mia mamma non si ricorda di quanto ha pagato l'apparecchio, sicuramente è in casa mia da almeno 6-7 anni, e tutt'ora funziona.
Viene usato sia da me, che da mia mamma con una certa regolarità, e l'unico “problema” riscontrato è a carico del filo, bisogna fare attenzione quando si ripone il manico della pinzetta, se viene forzato in posizioni in cui il filo si piega troppo potrebbe cominciare a fare poco contatto.
È un metodo lungo, come vi ho già spiegato, ma è davvero perfetto per limitare il dolore nelle zone più sensibili del viso.
È comunque impossibile usare come unica fonte luminosa la lucetta posta dietro alle ganasce della pinzetta, vi servirà comunque la luce naturale o un faretto, e allo stesso modo è impossibile affidarsi al solo specchio contenuto nel coperchio della scatoletta, è troppo piccolo, vi consiglio assolutamente uno specchio più grande, regolabile in direzione, meglio ancora se di quelli che ingrandiscono il riflesso (3x penso sia ottimo).

Spero che questa recensione vi sia stata utile!
A presto!

Rasmus

Si ringraziano il Forum di Lola, il Forum di Sai Cosa Ti Spalmi, Promiseland.it, Biodizionario.it, e la fondazione Wikipedia inesauribili fonti di informazioni e di ispirazione

2 commenti: